Cremona spreca, Reggio Emilia fa il colpo con gli uomini contati

Nell’anticipo di campionato di sabato sera la Grissin Bon passa al PalaRadi di Cremona imponendosi sulla Vanoli con il punteggio di 68-71.

Decisivi i 24 punti di Amedeo Della Valle e i 18 di uno scatenato Julian Wright, un fattore sotto canestro con anche 14 rimbalzi raccolti (di cui 12 difensivi), nonostante la piena emergenza infortuni in casa emiliana (out Cervi, Nevels, Reynolds e Chris Wright). Cremona paga a caro prezzo le palle perse e getta al vento una partita che sembrava essersi messa sui propri binari, dopo tre quarti in equilibrio. Dal 48-50 della mezz’ora, la Grissin Bon sale fino al 52-57 con la firma di De Vico e con le due triple di Della Valle, ma Johnson-Odom suona la carica e rimette avanti la Vanoli (68-65) a due minuti dalla sirena con tutta l’inerzia del match a favore. Il migliore di Cremona, Sims (15 punti e 8 rimbalzi), resta fuori nelle ultime scellerate azioni offensive, dove sia Milbourne che Johnson-Odom perdono lucidità: Reggio Emilia ne approfitta e grazie ai quattro punti consecutivi di Julian Wright e al contropiede di Markoishvili negli ultimi 60 secondi porta a casa un prezioso successo per risalire in classifica.

VANOLI CREMONA – GRISSIN BON REGGIO EMILIA 68-71 (13-14, 35-35, 48-50)
CREMONA: Johnson-Odom 9, Martin 12, Gazzotti 5, T.Diener 7, Ricci 3, Ruzzier 9, Portannese ne, Ariazzi ne, Sims 15, D.Diener 5, Milbourne 3. All. Sacchetti.
REGGIO EMILIA: Mussini 6, J.Wright 18, Bonacini, Candi, Della Valle 24, Markoishvili 9, Cipolla ne, Sanè 8, De Vico 6, Tchewa ne. All. Menetti.