Cremona sciupa nel finale, Cantù recupera e vince in extremis

tremmell darden cantu 2016-12-13

L’ultimo match del 2016 per la Red October Cantù si chiude con una vittoria afferrata per i capelli dopo una rimonta costruita nell’ultimo periodo e con il canestro vincente dell’ultimo minuto. Per Cremona si tratta della seconda sconfitta consecutiva dopo l’esordio di Pancotto e l’arrivo di Lepore mentre Cantù ritorna al successo dopo la sconfitta all’over time di domenica scorsa contro Pistoia.

Cronaca: Partita iniziata male per i canturini che si vedono all’inizio scappare i cremonesi grazie a una tripla seguita poi da un altro canestro in area, realizzati da Mian. Cremona nel corso del quarto avanza grazie alle buone percentuali al tiro mentre Cantù non tiene il ritmo proprio per il motivo opposto. Dopo 10 minuti la percentuale diceva 37% e poco prima della sirena gli unici giocatori andati a segno erano Callahan, Acker e Johnson. Nel secondo quarto non si ribaltano gli equilibri, Cremona è brava a gestire il vantaggio di 10 punti che rimane invariato per gran parte della frazione. A 4’ dall’intervallo un breve parziale di 5-0 costruito da Dowdell e Acker riduce il distacco a soli 7 punti (30-37). Biligha e Thomas risolvono tutto riportando la Vanoli a +11 (30-41). Nel terzo quarto ancora una volta Cantù costruisce una piccola rimonta che riduce lo svantaggio a soli 6 punti con una tripla di Darden ma Cremona ancora una volta è brava ad annullare le rimonte e a riportarsi avanti. Nel quarto quarto Cremona spreca tutto il vantaggio che aveva costruito durante l’arco del match. A 6’ dalla fine era avanti di 11 lunghezze che si sono poi ridotte man mano durante l’ultimo quarto quando a 30” dalla chiusura della partita Darden regala il primo vantaggio ai brianzoli. All’uscita dal timeout Cremona trova il canestro che la porta sul 70-71 e costringe Bolshakov a chiamare timeout con 21” per gestire l’ultimo tiro. Dowdell trova fallo e manda a segno i due liberi regalando a Cantù la vittoria 72-71 nell’ultimo match del 2016.

MVP: Tremell Darden, l’ex Basiktas ha realizzato solo 10 punti ma è grazie a lui che Cantù agguanta il primo vantaggio e la vittoria finale.
Tabellino:
Cantù: Acker 7, Chinellato, Baparapè, Parrillo, Laganà, Pilepic 3, Callahan 17, Kariniauskas 2, Darden 10, Dowdell 13, Quaglia, Johnson 20, All. Bolshakov
Cremona: Amato 7, Mian 10, Gaspardo 4, Harris 12, Boccasavia, Wojciechowski 11, Biligha Paul 4, Turner 4, Thomas 6, Holloway 13, All. Lepore
Red October Cantù-Vanoli Cremona 72-71 (15-26, 33-45, 49-58, 72-71)

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *