Una coriacea Trento batte Brindisi che rimane sola in coda alla classifica

Ancora un’amara sconfitta per l’Happy Casa Brindisi che ora rimane sola e ultima ai piedi della classifica a quota 4 punti. Non bastano i 23 punti di Cady Lalanne ai padroni di casa che si fanno sfuggire un’altra partita importante in chiave salvezza, mentre la Dolomiti Energia conquista la prima vittoria lontano da casa in questa stagione, trascinata dalla grande difesa messa in campo negli ultimi minuti. Buona prestazione per il neo biancazzurro Donta Smith (12 pt, 5 rimbalzi e 2 assist tot); doppia doppia invece per Dominique Sutton con 16 pt e 10 rimbalzi e 16 a referto anche per l’ala portoghese Joao Gomes.

 

Sutton e Shields aprono rapidi i giochi, Lalanne e Moore firmano la parità dopo cinque minuti ma Brindisi fa girare poco il pallone e in difesa si addormenta sugli ampi scarichi creati dai trentini. Gli ospiti conducono sul +5 così i biancazzurri si affidano alle penetrazioni vincenti di Lalanne e Suggs. 20-25 alla fine del primo quarto.

Riapre Tepic segnando dal semicerchio, Silins la spunta da tre che manda l’Aquila Basket sul +7 dopo due minuti. Due falli a testa per Moore e Giuri costringono coach Dell’Agnello ad abbassare il quintetto, affidandosi alla regia di Mesicek e Suggs che però soffrono l’atletismo dei bianconeri. Sutton e compagni intanto scappano sul +12 (23-35) e solo il duo Lalanne – Smith riporta Brindisi in carreggiata prima dell’intervallo: 41-49.

Nella ripresa, Trento in confusione pasticcia in azione offensiva e permette all’Happy Casa di firmare un parziale di 7-0 in tre minuti e di recuperare sul -1. I pugliesi giocano bene con le rotazioni ed è Suggs a realizzare un timido vantaggio, Smith replica ed è time out immediato per coach Buscaglia. 61-60 al termine del terzo periodo.

Non cambia il punteggio per due minuti, Brindisi fallisce facili tiri da sotto mentre Trento si affida troppo al tiro da tre che si spegne sul ferro. Sblocca lo scout il play messicano Gutierrez (14 pt e 3 assist tot), Moore affonda la retina dai 6,75 ma è nuova parità a tre minuti dalla fine. I bianconeri ingranano le marce in difesa che innescano il solito blackout dei brindisini, inermi di fronte alla cavalcata degli avversari. La Dolomiti scappa sul +6 e per la New Basket non c’è già più storia; 72-77 al suono dell’ultima sirena.

Per l’Happy Casa si tratta della seconda sconfitta consecutiva (dopo la vittoria con la Virtus Bologna) restando ferma a sole due vittorie su dieci gare disputate, mentre l’Aquila ritrova fiducia dopo la sconfitta a Capo d’Orlando e si prepara alla trasferta di Eurocup contro i turchi del Tofas Bursa.

 

Tabellini

BRINDISI: Mesicek 10, Suggs 8, Tepic 2, Lalanne 23, Cardillo, Giuri 6, Moore 11, Smith 12, Donzelli, Oleka ne, Canavesi ne, Sirakov ne.
TRENTO: Franke, Sutton 16, Silins 9, Forray 7, Flaccadori 2, Gutierrez 14, Gomes 16, Lechtaler, Shields 13, Conti ne, Czumbel ne.