Con una solida prova corale Milano batte anche la Virtus

L’Olimpia Milano vince 73-67 contro la Segafredo Bologna e si mantiene al primo posto condiviso in classifica. La squadra di coach Pianigiani scappa nel primo quarto, trova anche il +16 e poi gestisce, non senza qualche affanno, fino alla sirena finale. Il distacco tra le due squadre si aggira spesso intorno alla doppia cifra, con un Micov chirurgico nel ricacciare indietro i padroni di casa quando si riavvicinano troppo. La Virtus trova spazio dentro il pitturato con Slaughter (17 punti con 7/9 da 2), ma viene tradita da Gentile e Aradori che tirano complessivamente con meno del 30% dal campo. La difesa dell’Olimpia è riuscita quindi a limitare le principali bocche da fuoco della Segafredo, rispettando quindi il piano partita difensivo. In attacco i punti sono distribuiti un po’ tra tutti, con tre giocatori in doppia cifra e altri tre sopra gli 8 punti, una prova da rimarcare soprattutto considerando il basso punteggio del match e favorita dal 61% complessivo da 2.