Pesaro, coach Ticchi: Sarà una stagione difficile, ma non mi manca l’entusiasmo

Da oggi comincia a far sul serio anche la Victoria Libertas Pesaro, infatti i giocatori a disposizione di coach Ticchi sosteranno le visite mediche. Per la verità i giocatori della prima squadra, oltre i tanti giovani di valore del vivaio pesarese, sono solo Traini e Crosariol, visto che Cavaliero è impegnato con la nazionale, ed il play Hamilton ancora non è arrivato in Italia. Queste sono state le dichiarazioni di coach Giampiero Ticchi, che si dimostra molto fiducioso, nonostante le oggettive difficoltà di questo inizio stagione: “Sono molto entusiasta per questa avventura che sta per incominciare, ho delle bellissime sensazioni, sono consapevole che sarà  un lavorodifficilissimo per tutte le difficoltà finora affrontate, spero che i nostri tifosi dopo l’entusiasmante stagione scorsa abbiano recepito il messaggio. Siamo partiti in ritardo sul mercato, per questa ragione nei primi giorni d’allenamento avremo ancora un gruppo molto ridotto, però sono convinto che ci si potrà allenare bene con l’aiuto dei giovani del settore giovanile, ed altri ragazzi che si vogliono mantenere in forma e lavoreranno con noi”. Poi toccando l’argomento del mercato il coach non si nasconde sul caso Flamini: “Quando sono uscite le dichiarazioni del procuratore, che affermava che la società non credesse nel giocatore, io ho subito telefonato a Matteo per ribadirgli che lui è un punto fermo per me è un giocatore fondamentale. Spero, mi auguro che possa rimanere con noi”. Intanto però la Vuelle sembra battere altre piste per un eventuale sostituto, infatti la società ha chiesto informazioni sul paisà Angelo Caloiaro, ala forte di 203 cm, appena uscito dal University di San Francisco.

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata