Cantù, Tyus paga il buyout e saluta

La notizia che circolava da giorni,ormai è divenuta ufficiale. Il lungo statunitense naturalizzato israeliano fa le valigie dopo un anno dal suo arrivo a Cantù, in pole position ora c’è il Maccabi Tel Aviv.

Aveva tempo fino al 15 Luglio per comunicare la sua decisione di rescindere il contratto che lo legava al club canturino, ma Alex Tyus ha deciso con un paio di settimane in anticipo di lasciare l’Italia e dirigersi con molta probabilità in Israele. Il contratto con il club di Anna Cremascoli prevedeva infatti un clausola di rescissione legata ad una penale di 50 mila dollari,che ora il giocatore dovrà versare entro il 15 Settembre.

Per la sua sostituzione si fa insistentemente il nome di Kevinn Pinkney, ex Biella, sebbene l’elevata cifra d’ingaggio richiesta spaventi il Ds Della Fiori. Si attendono novità a breve. 

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *