Il canto del cigno di Cremona, vittoria di orgoglio contro una spenta Reggio Emilia

fabio-mian-cremona-2016-11-19La già retrocessa Vanoli chiude con un successo la stagione in Serie A superando Reggio Emilia davanti al pubblico di casa con il punteggio di 101-91. Sugli scudi il top scorer Fabio Mian (19) e Paul Biligha (17 punti e 6 rimbalzi) che guidano Cremona alla rimonta dopo il -10 (20-30) di inizio secondo quarto fino al 53-47 dell’intervallo.

La Grissin Bon spreca troppo (18 palle perse a fine gara), rimette la testa avanti dopo l’intervallo lungo (53-55) e resta aggrappata al match fino alla mezz’ora (71 pari), con Della Valle e Aradori i migliori fra i biancorossi. Nel parziale finale, la Vanoli piazza un break di 14-0 (con Mian trascinatore, due triple) che non lascia scampo. Reggio Emilia vede sfumare il quarto posto anche in virtù della concomitante vittoria di Trento su Avellino e resta sesta in classifica; proprio gli irpini saranno gli avversari della Reggiana nei quarti playoff.

VANOLI CREMONA–GRISSIN BON REGGIO EMILIA 101-91 (20-24, 53-47, 71-71)
CREMONA: Johnson-Odom 14, Mian 19, Gaspardo 12, Harris 2, Carlino 2, Wojciechowski 7, Biligha 17, Turner 16, Thomas 6, Ibarra. All. Lepore.
REGGIO EMILIA: Aradori 16, Needham 10, Polonara 8, Reynolds 10, Della Valle 12, De Nicolao 10, Strautins, Kaukenas 7, Cervi 8, Williams 7. All. Menetti.