Brindisi, ufficiale l’arrivo di Scott Suggs

Risultati immagini per scott suggs manresa

L’Enel Basket Brindisi annuncia di aver acquisito le prestazioni dello ‘swingman’ americano di 198 cm per 88 kg Scott Suggs, capace di ricoprire i ruoli di guardia e ala piccola.

Suggs è reduce dall’ultima stagione disputata nella Liga ACB con il Manresa, chiamato in causa con una media di 25 minuti a partita per 31 match mettendo a referto 10.4 punti (45% da 2, 31% da 3, 96% ai liberi) e raccogliendo 2.1 rimbalzi.

Nato il 10/11/1989 a Washington, Missouri, compie nella propria città il percorso delle high-school e del college. Si mette subito in mostra nel suo anno da senior realizzando una media di 22.5 punti, 9 rimbalzi e 2.8 stoppate a partita che gli valgono il ‘Mr. Show-Me Basketball award’. Si presenta dunque al college come uno dei migliori prospetti nel ruolo di shooting guard.
Con gli Huskies cresce di anno in anno: vince la regular season Pac-10 nel 2009 e bissa il successo al torneo nel biennio 2010-11 accedendo anche al tabellone NCAA Sweet 16.
Nell’ultimo anno, in cui parte in starting five collezionando 12.2 punti, 2.3 rimbalzi e 1.3 assist di media, sigilla la sua carriera collegiale issandosi fino al 6° posto come miglior percentuale ai tiri liberi nella storia del college e al 7° posto per la percentuale al tiro dalla distanza.

Nel 2013 dopo la Summer League con Milwaukee viene draftato in D-League dai Santa Cruz Warriors per poi essere inserito nella trade che lo conduce agli Erie Bay Hawks, timbrando numeri ragguardevoli da 18.5 punti, 4 rimbalzi e 2 assist di media in 47 partite disputate. L’estate successiva partecipa alle edizioni della Summer League di Las Vegas e Orlando con gli Heat e i Magic per poi decidere di compiere il salto oltreoceano, iniziando la sua carriera europea in Francia, allo Chalon.
Dopo una stagione chiusa in doppia cifra (10 punti di media), affronta la Summer League di Las Vegas con Washington e si accorda con i Raptors 905. In D-League bissa le cifre della precedente esperienza con 18 punti di media, ricevendo l’invito per l’All Star Game e per il 3 Point Shootout nonché il premio ‘Jason Collier Sportsmanship’ per le qualità e il carattere ideale mostrato dentro e fuori dal campo.

Dopo aver centrato la finale SL 2016 di Las Vegas con Minnesota (5.5 punti e 3 rimbalzi di media in 8 partite), la stagione scorsa firma un accordo con il club spagnolo ICL Manresa.