Brindisi, Marino: “Squadra senza carattere. Reynolds il più grande errore in 5 anni di presidenza”

Presentazione playoff & Lega Basket Awards, fernando marino

Musi lunghi, testa bassa e voglia solo di dimenticare un’altra, ennesima, giornata storta. L’umore è nero in casa Enel Brindisi al termine della pesante sconfitta casalinga maturata negli ultimi istanti di gioco contro la mal ridotta Betaland Capo d’Orlando. A parlare al suono della sirena finale, è il presidente Fernando Marino ai microfoni di Ciccio Riccio.

 

Queste le sue parole: “Grande delusione. La squadra manca di carattere e nei momenti cruciali si scioglie. Dispiace molto, anche l’allenatore non riesce a metterli in ritmo. Purtroppo questa è una stagione nata male e proseguita peggio. Potevamo rimanere aggrappati sul treno playoff ma le ultime due sconfitte ci fanno allontanare dall’obiettivo. Ci sono stagioni in cui programmi la salvezza e poi ti ritrovi ai playoff, altre in cui fai di tutto per arrivarci ma poi ti ritrovi in zone basse di classifica. E’ il bello e il brutto dello sport e del basket. Inutile negare che abbiamo fatto degli errori, di mercato e valutazione. Riportare a Brindisi Reynolds è stato il più grande in tutti e questi 5 anni di mia presidenza. Chiedo scusa al pubblico di Brindisi, che è e sarà sempre la risorsa prima e necessaria. Rigetto i rumors infondati delle ultime ore: l’Enel Brindisi è della città di Brindisi e rimarrà certamente a Brindisi almeno fino a quando ci sarò io. Non accetto insinuazioni di vario genere su questo argomento”.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *