Brindisi dura metà partita e l’Olimpia fa quattro su quattro in campionato

L’Olimpia Milano trionfa per la quarta volta di fila in campionato, e lo fa contro una Brindisi che dura a metà.

Il punteggio finale recita 93-73, ma all’intervallo  gli ospiti conducevano di un punto (36-37) grazie allo strepitoso primo tempo di Cady Lalanne. Per l’americano 15+6 all’intervallo e chiuderà in doppia doppia da 21+10, mentre scarseggia il contributo dei compagni, con il solo Suggs in doppia cifra.

Milano prova a cambiare le rotazioni in vista del doppio turno europeo, parte in quintetto Andrea Cinciarini il quale ripaga la fiducia di Pianigiani con una solida prova da 13 punti 4 rimbalzi e 3 assist. Rimane a riposo Bertans, mentre rivede il campo Pascolo, al debutto stagionale dopo l’infortunio al ginocchio. Goudelock si conferma realizzatore micidiale (19 quasi senza accorgersene) mentre il “regista” occulto si conferma Vlado Micov, bravo a gestire il ritmo e a pescare i compagni.

Nel secondo tempo l’Olimpia scappa inesorabilmente, trovando 11 punti da Gudaitis ma dando anche tanto spazio ad Abass (6 punti con due triple) e infatti nessuno dei giocatori biancorossi raggiunge quota 30 minuti di utilizzo.
Rimane però oggetto del mistero Cory Jefferson, poco convincente nonostante sembra volerci provare a tutti i costi, per lui 5 punti in 13 minuti di utilizzo.

Brindisi resta a quota zero vittorie, non una bella situazione per Dell’Agnello, ma il calendario è stato spietato. Lalanne però non può essere l’unico a portare un sostanzioso contributo alla squadra.

Olimpia Milano: Goudelock 19, Micov 12, Pascolo 4, Cinciarini 13, Cusin 8, Abass 6, M’Baye 8, Theodore 7, Jefferson 5, Gudaitis 11

Brindisi: Suggs 13, Barber 8, Tepic 3, Oleka, Mesicek 9, Cardillo 8, Giuri 2, Lalanne 21, Randle 9