Brindisi batte Siena e si aggiudica la VII edizione del torneo “Pentassuglia”

5003io

Nell’incontro pomeridiano valido per aggiudicarsi terzo e quarto posto nel torneo, la Scandone Avellino ha superato la Viola Reggio Calabria con il punteggio di  76-65. Resta invece tra le mura amiche il trofeo della settima edizione del “Memorial Pentassuglia”, che ha visto battersi nella finalissima i padroni di casa della New Basket contro la Mens Sana Siena.

Le due formazioni partono lente in avvio di gioco, mettendo a referto non più di 10 punti in cinque minuti. Un mini parziale firmato dalla coppia Barber/Giuri porta in vantaggio i biancazzurri; Ebanks e Saccaggi guidano i toscani, ma Brindisi prende ancora più fiducia dopo la tripla nell’angolo di capitan Cardillo. 21-16 fine primo quarto.

I pugliesi allungano il vantaggio in apertura di secondo periodo, trovando le schiacciate di Lalanne che segnano +11 sul tabellone luminoso. La Mens Sana rincorre ma non riesce a battere la difesa casalinga e allo stesso tempo lascia ampio spazio all’attacco dei brindisini. 38-23 all’intervallo.

Nella ripresa non c’è già più storia per i bianco verdi, mentre Brindisi continua la cavalcata verso il +20. Siena prova a reagire ma un Ebanks da solo sotto le plance non basta, così Giuri e Tepic conducono il match tra gli applausi del pubblico di casa. Tanti errori in entrambe le metà campo nell’ultimo periodo di gioco, Lestini e compagni lottano ma alla fine si arrendono di fronte alla Stella Del Sud. 76-50 al 40’.

MVP del torneo è proprio Milenko Tepic, che grazie a una buona prestazione fatta non solo di punti ma anche di difesa, assist e rimbalzi, convince staff e tifosi.

 

BRINDISI: Mesicek 6, Barber 14, Tepic 9, Oleka 9, Cardillo 3, Giuri 16, Lalanne 9, Randle 8, Sirakov, Vangelov, Malaventura 2, Canavesi ne.
MENS SANA SIENA: Masciarelli 5, Ebanks 19, Casella 6, Vildera, Cappelletti 8, Simonovic, Sandri 4, Saccaggi 8, Lestini, Cepic ne Ceccarelli ne.