Brescia torna a sorridere, Reggio Emilia spreca tutto nel finale

L’esordio casalingo in campionato di Brescia vale il primo successo stagionale in gare ufficiali: dopo i k.o. in Supercoppa, EuroCup e nella prima di campionato, gli uomini di coach Diana rimontano la Grissin Bon con un super quarto finale chiudendo alla sirena finale sul punteggio di 83-79.

L’avvio di gara è della Leonessa che colpisce a più riprese dalla distanza (sei triple nei primi 10′, due ciascuno per Abass e Vitali), ma Reggio resta in scia grazie a Ledo e Butterfield. Moss trascina Brescia al +9 nel secondo quarto, gli ospiti replicano trovando punti importanti nel pitturato con Cervi e Eric Griffin. Al rientro dall’intervallo lungo Reggio Emilia balza lei a +9 (53-62) con un Ledo da applausi (7/12 da due a fine gara e 4 assist), prima di pagare a carissimo prezzo un blackout offensivo che permette a Brescia di rimettersi in partita: sul 62-69 al 34′ due triple di Brian Sacchetti e una schiacciata di Hamilton mandano in delirio il PalaLeonessa per il vantaggio che spiana la strada al successo con un parziale micidiale di 16-0.

GERMANI BRESCIA – GRISSIN BON REGGIO EMILIA 83-79 (27-21, 42-39, 60-67)
BRESCIA: Allen 6, Hamilton 14, Ceron 2, Abass 15, Vitali 12, Laquintana 5, Caroli, Mika 4, Beverly 3, Zerini 2, Sacchetti 10, Moss 10. All. Diana.
REGGIO EMILIA: Mussini, Ledo 26, Candi, Gaspardo 7, Vigori, Butterfield 12, Elonu 2, Cervi 13, Dellosto, Griffin 14, Llompart, De Vico 5. All. Cagnardi.