Brescia, che fatica. Supera Pistoia e conquista le final eight con grande merito

La Germani Brescia soffre, ma batte una coriacea The Flexx Pistoia, che ha reso la vita difficile fino all’ultimo ai lombardi. La squadra di Diana ha complessivamente meritato la vittoria, nonostante le troppe pause, soprattutto offensive; gli uomini di Esposito, che mancavano di Jaylen Bond infortunato, hanno lottato con generosità, ma uscendo ancora sconfitti lontano dal PalaCarrara. Brescia conquista la terza posizione alle final eight, mentre Pistoia dovrà seriamente pensare alla salvezza, con le prossime tre gare che potrebbero risultare decisive. Il migliore per i padroni di casa è stato sicuramente Marcus Landry, ben coadivato dai fratelli Vitali ed un sempre agguerrito Moss. Il migliore per i biancorossi è ancora una volta Ronald Moore, ma hanno giocato una buona gara anche gli italiani Gaspardo, Mian ed il giovane Della Rosa.

Brescia inizia con L.Vitali, L.Moore, Moss, Ortner, Laundry, mentre Pistoia schiera R.Moore, McGee, Diawara, Gaspardo ed Ivanov. Primo quarto combattuto e molto equilibrato, con la The Flexx che rimane avanti fino a metà periodo, prima del rientro bresciano grazie al subentrato Michele Vitali ed il quarto che vede i bresciani in vantaggio di due punti. Un ottimo inizio di Della Rosa, con una tripla ed un assist a Mian, permettono a Pistoia di tornare avanti 23-25, ma la Germani reagisce con un mini break di 6-0 e torna a comandare la gara sul 29-25. Una tripla di Diawara avvicina nuovamente i biancorossi, ma i lombardi difendono forte e trovano un parziale di 14-4 che gli permette di andare alla pausa lunga in vantaggio di dieci punti.

La The Flexx parte col piglio giusto nel secondo tempo con due triple di Fabio Mian e piazzando un parziale di 12/3, che la avvicina sul 49-48. Un grande Landry, con cinque punti consecutivi, permette ai padroni di casa di allungare ancora sul 57-50, ma Pistoia vuole giocarsela e, nonostante un tecnico ad Esposito, i toscani chiudono il quarto sotto di cinque lunghezze. L’ultimo quarto però vede partire ancora meglio Brescia ed Esposito è costretto a chiamare time out, con la Germani avanti 68-57 dopo due minuti. La The Flexx mette grande cuore in campo e con alcune buone giocate di Magro e McGee torna in partita sul 73-70 a 2’20” dalla fine. Un paio di errori di Ivanov permettono a Brescia di portarsi sul 75-70, prima che Mian segni il canestro del 75-72 a 4 secondi dalla fine. Luca Vitali segna un libero e sbaglia il secondo, consegnando la vittoria alla sua squadra.

MVP: Marcus Landry, 19 punti in 28 minuti, 3/8 da tre, 4/4 ai liberi, 4 rimbalzi e 20 di valutazione

Germani Basket Brescia – The Flexx Pistoia 76-72 (22-20 / 46-36 / 60-55)

Germani Basket Brescia: Lee Moore (11), Hunt (3), Vitali L. (9), Vitali M. (14), Landry (19), Moss (5), Sacchetti (4), Bushati (5), Ortner (4), Traini (2). All. Andrea Diana

The Flexx Pistoia: Moore (17), Magro (4), Gaspardo (6), Mian (10), Barbon ne, McGee (15), Della Rosa (6), Ivanov (6) Diawara (6), Laquintana (2). All. Vincenzo Esposito