Bologna cerca punti play-off su una salva Caserta

Domani sera alla Unipol Arena di Bologna si affronteranno per la quint’ultima giornata di campionato i padroni di casa della Canadian Solar contro i campani della Otto Caserta. “Derby” bianconero tra le due squadre, che hanno gli stessi colori sociali, che ha infiammato le tifoserie con delle partite epiche tra la fine degli anni ottanta ed i primi anni novanta. Gli appassionati di non primo pelo avranno ancora negli occhi la magnifica finale della coppa Italia 1989, quando nella splendida cornice del Paladozza, le due squadre animarono una indimenticabile partita, nella quale ebbe la meglio la Virtus Bologna dopo un tempo supplementare. Era la Virtus dei vari Brunamonti, Sugar Ray Richardson, C. Jhonson contro la Caserta de Gentile, Esposito, Dell’Agnello, Oscar; solo nominando questi nomi si può già intuire lo spessore delle partite tra le due compagini. Nel presente la gara tra le bianconere appare in tono minore rispetto al passato, ma comunque le due formazioni stanno disputando un campionato grosso modo in linea con le attese della vigilia e dei pronostici iniziali. La formazione casertana con la vittoria nel derby nello scorso turno casalingo contro la Sidigas Avellino ha raggiunto il suo obiettivo stagionale della matematica salvezza in massima serie, e può dirsi soddisfatta del risultato raggiunto sul campo, anche, in considerazione dei tanti problemi economici, che la squadra del buon presidente Gervasio ha dovuto affrontare in questa stagione. La Canadian Solar, attualmente, è al settimo posto in classifica, con quattro punti di margine sulle none in classifica, quindi in questo momento è abbastanza sicura di poter centrare l’obiettivo post season. L’unico cruccio per la squadra di coach Finelli è il pessimo rendimento esterno dei suoi nel girone di ritorno, che a causa di ciò ha perso contatto dalla seconda-terza posizione, che i felsinei occupavano tra fine girone d’andata ed inizio ritorno. L’ultima sconfitta in esterna per la formazione del presidente Claudio Sabatini è arrivata nel precedente turno in quel di Treviso, dove la truppa bolognese è stata battuta al termine di un incontro molto equilibrato per 63-59. Patron Sabatini pronto ad ovviare ai problemi della sua squadra nell’ultimo periodo  nel ricorrere alla vie del mercato. Sfumata nei giorni scorsi l’affascinante idea dell’ingaggio del fortissimo play  greco Teo Papaloukas attualmente al Maccabi Tel-Aviv, la società bianconera sembra essersi fiondata sul mercato russo per l’acquisto di un esterno che possa arricchire il roster a disposizione di Finelli. Tornando alle vicende del campo, la partita sulle tavole bolognesi sembra avere la sua naturale favorita  nella squadra di casa, che potrà contare sull’apporto del proprio caloroso pubblico, e sul fatto che avrà sicuramente maggiore cattiveria agonistica nel cercare la vittoria su una Caserta, ormai, tranquilla in classifica. La gara di domani sarà il ritorno a Casalecchio per due ex virtussini, poco rimpianti, quali Alex Righetti ed Andrè Collins, anche se per quest’ultimo le condizioni fisiche sono sempre da monitorare fino a poche ore dalla palla a due iniziale.