Boccata d’aria per Milano, vittoria netta e conti riaperti

davide-pascolo-milano-2016-10-13

Spalle quasi al muro, arriva la reazione. E’ un netto 66-87 a donare una boccata di ossigeno profondissima per l’Olimpia Milano che batte nella tana degli avversari una Trento che non ha dimostrato la stessa cattiveria agonistica dei due scontri precedenti e che incassa così la prima sconfitta nei playoff. Solo alla ripresa dall’intervallo lungo i padroni di casa hanno avuto un moto di reazione piazzando un piccolo parziale, ma non sufficiente da poter preoccupare gli uomini di Repesa. Le troppe palle perse per Trento (7) e la continuità di gioco degli ospiti a decretare dopo dieci minuti l’11-21, hanno di fatto un po’ deciso la partita. Bene Flaccadori nella reazione, ma dall’altra parte è stato ancora una volta Dadà Pascolo ha dare quel qualcosa in più per dare la giusta grinta e fare in modo che la squadra mantenesse testa fino alla fine. Tra due giorni si gioca di nuovo, a Trento, con gli uomini di Buscaglia ancora padroni del fattore campo, occasione da non perdere per entrambe le formazioni.

Trento – Milano: 66-87 (11-21, 32-42, 51-65)

Trento: Sutton, Craft 8, Foray 10, Conti ne, Flaccadori 14, Lovisotto ne, Gomes 8, Hogue 16, Lechthaler, Shields 10.

Milano: McLean 4, Fontecchio 5, Hickman 16, Kalnietis 8, Radaljica ne,  Macvan 12, Pascolo 17, Tarczewski 8, Cinciarini 3, Sanders 7, Abass 7, Cerella.