Biella supera Caserta, Coleman non supera Smith

L’Angelico Biella batte al Lauretana Forum la Otto Caserta per 88-84 nella penultima gara del campionato regolare. Per le due squadre si tratta in effetti della penultima gara della stagione, perché effettivamente la stagione per le due non avrà un prologo con la disputa dei play-off, e questo lo si sapeva da diverse settimane.

Altro particolare che era sotto gli occhi di tutti gli addetti ai lavori, e si è confermato nella gara di ieri, era quello che la gara sarebbe stata vinta dalla squadra che avrebbe segnato più degli avversari. Il risultato finale di 88-84 ha confermato le impressioni della vigilia. Con questo successo i piemontesi scavalcano in classifica i casertani, ed inoltre regalano la soddisfazione della vittoria al proprio pubblico nell’ultima uscita casalinga. Per la formazione bianconera casertana, invece, si tratta della quinta sconfitta in fila in trasferta, dopo un girone di ritorno che era iniziato con ben tre vittorie in fila in trasferta lontana dal PalaMaggiò. Questo dato ad ulteriore evidenza di come da quando gli uomini di coach Sacripanti hanno raggiunto l’obiettivo stagionale della salvezza, hanno mollato più di qualcosina agli avversari nelle ultime gare stagionali. Altro motivo d’interesse era la sfida tra i cannonieri del campionato Coleman e Smith che si contendono il trono di realizzatore principe della stagione 2011/12. La sfida nella partita è stata vinta da Aubrey Coleman che ha realizzato 22 punti contro i 20 punti realizzati dal lungo Andre Smith. Vittoria parziale nell’incontro però che non ha consentito al bomber biellese di superare quello casertano, che conserva cinque punti di vantaggio nella classifica totale (570 punti contro 565 punti), perché entrambi i giocatori hanno disputato lo stesso numero di partite (31 gare). Oltre a Coleman, altro mattatore dell’incontro tra le fila Angelico è stato il play Pullen autore anche lui come il compagno di 22 punti, buone le prove anche dei lunghi Dragicevic, Miralles e Jurak per i piemontesi, privi in serata del capitano Soragna. Tra le fila casertane, detto dei 20 punti di Smith, altra prova tutta sostanza del pivot croato Stipanovic (18 punti e 10 rimbalzi), mentre anche Collins ha sfiorato la doppia doppia con 15 punti e 9 assist sfornati ai compagni.

 

Angelico Biella-Otto Caserta 88-84 ( 21-29, 41-43, 70-66)

Biella: Coleman 22, Pullen 22, Dragicevic 13, Miralles 12, Jurak 10, Laganà 6, Minessi 2, Chessa 2

Caserta: Smith 20, Stipanovic 18, Collins 15, Doornekamp 12, Bell 6, Maresca 6, Kudlacek 4, Righetti 3

Mvp: Aubrey Coleman, non è riuscito nel sorpasso nello scontro diretto con Smih, ma è stato decisivo per la vittoria finale dei suoi nella gara oltre con i 22 punti realizzati, anche con 6 palle recuperate e 3 assist.