Berisha spegne l’Enel Brindisi, la Juvecaserta vince 86-83

Berisha juvecaserta
Grazie ad un Berisha indemoniato la Juvecaserta conquista la vittoria contro un Enel Brindisi un pò distratta in fase difensiva.

Primo quarto di grande equilibrio che ha visto per Brindisi Nic Moore autore di 13 punti con ottime percentuali dall’arco e per la Juvecaserta Watt, autore di 10 punti. Termina 28-26 per Caserta.
Pernane la situazione di equilibrio anche nel secondo quarto, anche se Brindisi da la sensazione di riuscire a condurre il match grazie alle doti balistiche di Nic Moore e la predominanza sotto canestro di Samardo Samuels. La Juvecaserta cerca di tenere testa e coach Dell’Agnello allarga le rotazioni pescando Ventrone e Cefarelli.
Si va al riposo con l’Enel Brindisi in vantaggio di 3 punti, con il punteggio di 43-46.
 Terzo quarto che continua ad essere di grande equilibrio, con Carter per Brindisi e Berisha per Caserta che salgono sugli scudi. Si chiude con il vantaggio Brindisi per 61-63. Durante l’ultimo periodo sono Berisha e Watt a rispondere a Carter. Partita combattuta punto a punto, ma alla fine sono gli uomini di coach Dell’Agnello a spuntarla con il punteggio di 86-82.
MVP: Dardan Berisha autore di 24 punti ed uno spaventoso 6/7 da tre punti.

Pasta Reggia: Berisha 24, Riccio ne, Diawara 6, Ventrone, Putney 10, Porfidia ne, Gaddefors 7, Puoti ne, Giuri 13, Cefarelli 3, Watt 23, Johnson. All. Sandro Dell’Agnello

Enel: Carter 15, Goss 13, Fiusco ne, Mesicek 5, Cardillo, Moore 21, Donzelli ne, M’baye 13, Samuels 10, Joseph 3, Sgobba ne, Spanghero 2. All. Meo Sacchetti