Barcellona vs Brindisi big match per conquistare la vetta

Dopo il forzato turno di riposo della scorsa settimana, a causa del mal tempo, torna in campo la LegaDue con la 5.a giornata del girone di ritorno e Sigma Barcellona- Enel Brindisi è l’indiscussa partita cartello. Due squadre che dopo un inizio di campionato non all’altezza dei pronostici si sono rimboccate le mani ed hanno scalato la classifica partita dopo partita arrivando a questo scontro appaiate a quota 22 punti con il secondo posto in tasca. Scontro da due società ambiziose e che continuano a sognare la serie A, mai sfiorata dal club siciliano e sfuggita ai brindisi la scorsa stagione. Barcellona arriva a questo incontro decisamente motivata dalla vittoria interna su Imola per 91-85 ma soprattutto dal rientro di Mindaugas Lukauskis fuori dal 18 dicembre, a causa dell’infortunio patito nella gara contro Sant’Antimo, uno dei grandi acquisti del mercato Barcellonese. Brindisi, d’altra parte, si presenta in terra siciliana con l’intenzione di mettersi alle spalle la sconfitta di Pistoia, unica persa delle cinque partite disputate nel 2012 dalla squadra di Piero Bucchi, potendo contare anche sul pieno recupero del capitano Klaudio Ndoja, il quale ha avuto a disposizione una settimana in più per risolvere il problema al piede destro.

Chiave Tattica
Partita sicuramente bella da vedere con due squadre che possono contare un tasso tecnico così elevato da aver poco da invidiare ad alcuni club di Serie A ma soprattutto incontro tra due grandissimi allenatori del nostro basket, Cesare Pancoto e Pieto Bucchi.
Spettacolare sarà lo scontro tra due dei più forti playmaker del campionato di LegaDue: Mike Green dal lato dei siciliani e Gregory Renfroe per l’Enel Brindisi. Entrambi i giocatori risultano fondamentali per l’economia delle squadre con un apporto da ben 14 punti, 4 assist e 4.7 rimbalzi per Green e da 11 punti 3.4 assist e 4.5 rimbalzi per Renfroe. Nello spot di guardia, come già accennato, ci sarà il rientro di Mindaugas Lukauskis per la Sigma Barcellona. Prima dell’infortunio, il giocatore lituano conta 10 punti di media e 4.3 rimbalzi conquistati in 27 minuti di impiego. Suo avversario sarà l’americano Jimmy Hunter, capocannoniere della squadra brindisina con 15 punti di media (e 3 assist). Barcellona completa il perimetro con un altro signor giocatore, l’ex Pesaro Michael Hicks (13.4 punti e 4 rimbalzi) mentre la squadra di Piero Bucchi conta sul capitano Claudio Ndoja (12 punti e 4.3 rimbalzi). Se lo scontro tra gli esterni sembra essere piuttosto equilibrato, spostandoci sotto canestro l’ago della bilancia sembra pendere maggiormente verso Brindisi. La coppia della Sigma, composta da Dordei e Martin Philip non riesce a fatturare più di 12 punti e 9 rimbalzi in due a dispetto invece del duo pugliese, composto dal duo Callahan (12 punti e 6.2 rimbalzi) – Borovnjak (14.5 punti e 8 rimbalzi) decisamente più concreto in fase realizzativa e di presenza a rimbalzo.
Ottime anche le panchine per le due formazioni: Barcellona può contare sul playmaker Alessandro Piazza, la guardia/ala Ryan Bucci (storico capitano) e i lunghi Manuele Mocavero e Matteo Da Ros mentre Brindisi risponde con i validi Marco Giuri, Formento, Maestrello e Poletti, tutti a referto con accettabili numeri.

Palla a due prevista per le 18:15 di domenica 12 febbraio 2012 al PalAlberti di Barcellona Pozzo di Gotto

Arbitri: Roberto Pasetto,  Gaetano Perretti  e Nicola Beneduce

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata

Barcellona vs Brindisi big match per conquistare la vetta