Avellino – Patron De Cesare compra anche il titolo dell’Avellino Calcio. Nasce la Polisportiva?

Scandone Avellino

Avellino sogna in grande. Il club irpino, ormai da anni ai vertici del campionato di Serie A, potrebbe ben presto allargare i propri orizzonti ed entrare a far parte di una polisportiva.

Si perché da ieri il patron della Scandone Basket Gianandrea De Cesare, già titolare dell’azienda Sidigas, ha messo le mani anche sul titolo dell’Avellino Calcio. Dopo la mancata iscrizione al campionato di Serie B, il sindaco di Avellino Vincenzo Ciampi ha infatti affidato il titolo sportivo a De Cesare che si è presentato con 3,8 milioni di euro battendo, tra gli altri, anche la concorrenza di Preziosi del Genoa. Il progetto prevede almeno 3 anni perché i lupi tornino a partecipare al campionato di Serie B, ma nel frattempo la cittadina campana già sogna all’idea di essere entrata in un club elitario alla stregua di Barcellona, Real Madrid, Panathinaikos, Olympiakos, Fenerbahce, Maccabi e Bayern Monaco. Si, perché De Cesare è il primo (ed unico, per il momento) presidente in Italia ad avere una squadra di basket ed una di calcio nella stessa città.

Che l’azione di De Cesare possa essere da apripista per altri coraggiosi imprenditori in grado di garantire stabilità e lungimiranza alla nostra pallacanestro.