Avellino – Juvecaserta: è tempo di derby in Campania

Coach Pino Sacripanti Domenica alle ore 18.15, sul parquet del Pala Del Mauro andrà di scena il derby campano tra la Sidigas Avellino e la Pasta Reggia Caserta.

Per gli Irpini l’obiettivo è quello di blindare il terzo posto, mentre la Juvecaserta non ha ormai nessun obiettivo di classifica da raggiungere.

QUI AVELLINO – Coach Pino Sacripanti ex mai dimenticato nella città della Reggia, non vuole cali di concentrazione da parte dei suoi uomini e nella consueta conferenza pre-gara: “Giochiamo una partita che vale la terza posizione matematicamente, credo che sia importante vincere per allungare la striscia positiva e centrare l’obiettivo di entrare nelle prime quattro posizioni. Affrontiamo una squadra che non ha nulla da perdere, nonostante le rotazioni ridotte ha qualche giocatore che avrà la possibilità di mettersi in mostra. Il roster ha una taglia fisica importante giocando con due 3 sugli esterni. Questa gara dovrà essere interpretata nella giusta maniera e servirà tanto agonismo, inoltre, ci aiuterà a preparare al meglio la post-season. In questa fase della stagione ho bisogno del massimo apporto da parte di tutti, a prescindere dal minutaggio. La squadra sta bene e speriamo di fare una partita che ci regali una buona pallacanestro. Caserta darà il tutto per tutto, è un derby e verrà qui per vincerlo. Per noi vale i due punti, per loro vale il piacere di togliersi una soddisfazione”.

QUI CASERTA – Carico in seguito alla vittoria ottenuta Domenica scorsa contro l’Enel Brindisi, coach Dell’Agnello è conscio di andare ad Avellino con la classica verve di chi gioca non avendo assolutamente nulla da perdere: “Giocheremo contro un avversario importante, per roster e qualità forse il primo antagonista di Milano per la conquista del titolo. Una partita da giocare a casa loro, per una squadra come la nostra, già salva e sempre alle prese con qualche defezione, farebbe pensare ad un pronostico chiuso. Ma per fortuna ci sono di mezzo 40 minuti tutti da giocare, con la voglia che abbiamo di provare comunque a vincere, cosi come abbiamo fatto con Brindisi, per fare altri due punti, aggiungere un’altra vittoria e regalare una soddisfazione ai nostri tifosi».

LA CHIAVE TATTICA – Arginare il talento e le doti balistiche di Joe Ragland, David Logan e Maarten Leunen rappresentano la vera e propria chiave del match per coach Dell’Agnello, alle prese con un roster ridotto all’osso.