Avellino: giovani interessanti in arrivo, Spinelli al passo d’addio

La Sidigas  Avellino, fino a questo momento molto attiva sul mercato, quasi come se il nuovo assetto societario voglia dare il messaggio che le ultime due stagioni condizionate da molti problemi economici siano definitivamente alle spalle, ora ha puntato i propri riflettori su due giocatori emergenti Nicholas Crow e Paul Biligha, che andrebbero a rinforzare la propria panchina.

Nicholas Crow a dispetto del nome è italianissimo ed è figlio di Mark, ex giocatore Nba, vecchia conoscenza dei parquet italiani per aver giocato negli anni 80 a Rimini, Fabriano e Pescara. Crow è una guardia ala di 199 cm, classe 1989, cresciuto nel vivaio della Crabs Rimini, e nell’ultima stagione a Capo d’Orlando. Paul Biligha, è un centro classe 1990 di 200 cm d’altezza, d’origine camerunense con passaporto italiano, che nell’ultima stagione ha giocato nell’Assigeco Casalpusterlengo. I due giocatori in forte ascesa andrebbero a completare il roster della squadra irpina, ma allo stesso tempo coach Valli avrebbe il compito di valorizzare i due giocatori in ottica futura. Per due probabili arrivi, una probabile partenza quella di Valerio Spinelli. Il playmaker di Pozzuoli ha fatto sapere di non aver avuto notizie dai dirigenti irpini per una riconferma, e quindi di sentirsi sul mercato. Spinelli potrebbe essere un obiettivo di mercato della neonata Napoli, che ha bisogno di assemblare il proprio roster in tempi molto ristretti.  Per il buon Valerio sarebbe un ritorno al Palabarbuto dopo le stagioni disputate nella Napoli Basket dell’avvocato Maione.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *