Avellino: Ebi è vicino, Green sempre più lontano

In attesa delle imminenti firme della guardia-ala Jeremy Richardson e dell’ala-pivot serbo-montenegrina Dragovic, la Sidigas Avellino prepara, anche, l’acquisto dell’esplosivo Ndudi Ebi.

Gli appassionati più attenti lo ricorderanno in Emilia Romagna, quando tra il 2008 e 2011 il nigeriano ha cambiato tre maglie: quella di Ferrara in massima serie, e quelle di Rimini e Imola in Legadue. La stessa Imola che la passata stagione aveva fatto un pensierino sul ritorno del giocatore in terra romagnola, quando si era trovata a confrontarsi con l’infortunio di Erik Daniels, e nel frattempo Ebi si trasferiva dal campionato libanese a quello cinese. Ebi nello schacchiere tecnico dovrebbe essere il primo ricambio dei lunghi (il riconfermato Jhonson ed il probabile Dragovic). In casa irpina, inoltre, sembrano diversi irrimediabilmente le stradi con Marques Green, il playmaker che è stato il leader carismatico dei biancoverdi nelle ultime due stagioni. Il nome più intrigante sulle agende di coach Valli e del d.g. Nevola sembra essere quello di Mustafa Shakur, visto la passata stagione in Italia con la retrocessa in Legadue Casale Monferrato.