Ardua impresa per Brindisi che ospita Milano: per i playoff la speranza è l’ultima a morire

robert lawrence carter brindisi 2016-12-19

PalaPentassuglia sold out per la 12° giornata di ritorno che manda in scena l’attesissimo match tra Enel Brindisi e Olimpia Milano. I biancazzurri, che incontrano per la terza volta in questa stagione il gruppo di coach Repesa, sono impegnatissimi nella corsa ai playoff; nell’altra metà campo Cinciarini e compagni sono reduci dal successo interno contro Venezia.

 

QUI BRINDISI: Vincere contro Milano varrebbe non solo sperare ancora in un posto playoff, ma anche risollevare il morale non proprio sereno dei tifosi. Dopo l’annuncio ufficiale della Lega Basket secondo cui nelle stagioni a venire tutti i Palasport dovranno disporre di almeno cinque mila posti a sedere, si è accesa in città la lotta nel trovare un accordo con l’attuale amministrazione comunale per la costruzione di un nuovo Palazzetto, affinchè tutto ciò che di buono è stato fatto in questi anni per il basket brindisino non affondi nell’oblìo.

Nel frattempo coach Sacchetti spende due parole nella conferenza stampa pre-partita: “Sappiamo che ci troveremo di fronte i migliori, la squadra più forte e completa del campionato. Detto questo però non dovremo fare passi indietro, bensì migliorare individualmente e collettivamente. Avremo bisogno di aumentare considerevolmente il livello difensivo, limitando la loro transizione offensiva, marchio di fabbrica di squadra in virtù dei tanti giocatori pericolosi che hanno in dote nel roster”. Scott proverà nel pomeriggio a disputare il suo primo allenamento settimanale, la sua presenza è attualmente in dubbio. Cardillo ha ripreso a lavorare con il resto del gruppo anche se non è al meglio. Donzelli invece è sempre fermo ai box”.

 

QUI MILANO: E’ la penultima trasferta del campionato per l’Olimpia che ha saldato il primo posto in classifica con largo anticipo e che vanta del fattore campo in ogni turno. Dopo Kruno Simon i biancorossi hanno recuperato anche Simone Fontecchio, allenatosi regolarmente durante la settimana e dunque disponibile per la gara. Il grande ex è Samardo Samuels che ha giocato due anni a Milano nelle stagioni 2013/2014 e 2014/2015 vincendo lo scudetto nella prima sua stagione.

I campioni d’Italia in carica detengono il primo posto come miglior attacco della Lega, realizzando 86.5 punti di media a partita conditi da un 19.3% di assist. Milano è una squadra che sa correre veloce in contropiede, dominando in fatto di fisicità in post-basso e che tenterà prima di tutto a controllare in fase offensiva il brindisino M’Baye.

 

La diretta della gara sarà trasmessa sul canale di Sky Sport 2 a partire dalle 19.30. Arbitrano il match i signori Tolga Sahin, Alessandro Vicino e Mark Bartoli.