Antonello Riva compie 50 anni: Auguri Nembo Kid

Quando si arriva a mezzo secolo di vita sono molte le cose che dovrebbero essere raccontate su un personaggio, ma nel caso di Antonello Riva occorrerebbe un libro.
Solo un libro, infatti, potrebbe contenere tutte le notizie sul Nembo Kid della pallacanestro italiana. Classe 1962, miglior realizzatore di tutti i tempi della pallacanestro italiana con la cifra spropositata di 14397 punti realizzati, ed una marea di successi con le maglie da club e della nazionale. I successi più belli con la maglia azzurra della nazionale sono sicuramente la medaglia d’oro agli Europei di Nantes ed l’argento sempre nella competizione continentale a Roma 91. I successi più prestigiosi con il club sono stati quelli con la sua Cantù con le apoteosi dello scudetto del 1981, e delle Coppe dei Campioni del 1982 e del 1983. Ritiratosi nel 2005 all’età di 43 anni una volta messa in armadietto la propria canotta, ed i panni del Nembo Kid dei parquet di Italia e d’Europa; Antonello ha messo giacca e cravatta, ed ha cominciato una brillante carriera da dirigente. La sua carriera di dirigente si è svolta in piccolo fazzoletto geografico tra Lazio ed alta Campania. Infatti dopo le esperienze di Veroli, Rieti e Caserta, ora Riva è il general manager della Acea, ma siamo sicuri che il buon Nembo Kid pagherebbe di tasca propria per rimettersi la mitica canotta 12 per tornare a trivellare la retina da ogni posizione del campo.