Milano: A Treviso per tenere in vita le speranze di secondo posto

Milano, in trasferta in terra veneta per un altro match tanto duro quanto importante, in palio l’opportunità di rimanere in corsa per il secondo posto, ma di fronte un avversario che farà di tutto per regalare al proprio pubblico un’ultima grande prestazione, nell’ultima casalinga per quest’anno.

L’EA7 è consapevole di dover affrontare un avversario ostico e che all’andata aveva colto l’opportunità e aveva strappato una vittoria che pesa più ora di allora, per lo meno ai milanesi.
Anche Coach Scariolo, nell’analisi pre-partita, si sofferma molto sulla pericolosità dell’avversario, memore dell’andata, ma anche dell’ultima bella prestazione dei trevigiani nel derby di domenica scorsa.
Non mancheranno le motivazioni agli uomini di Djordjevic che porteranno per l’ultima volta in casa il marchio Benetton dopo 31 anni di storia. Difficilmente potranno contare però su Sani Becirovic, eroe dell’andata al Forum, che farà parte dei 12 ma dovrebbe rimanere a riposo per i problemi al ginocchio, fuori anche il giovane Daniele Sandri.
L’Armani arriva al completo, fuori solo JR Bremer e non potrà ancora schierare il nuovo arrivato Dentmon, ma arriva in un buon momento dove tutti i giocatori sia i titolari che gli entranti dalla panchina sembrano ben focalizzati sugli obbiettivi ed hanno dimostrato di poter apportare tutti un buon contributo per la squadra.
Bella sfida di fine stagione, grande classica da gustarsi sul divano, diretta Rai Sport 1 dalle 20.45.