5+5 – Premio ‘garantito’ per Reggio Emilia, Pistoia, Pesaro e Cremona

Federico Mussini, Grissin Bon Reggio Emilia

La Federazione punta sulla valorizzazione dei giocatori italiani. In tal senso è stato previsto il nuovo format che consente alle società di serie A di giocare con il format 5+5 (5 italiani + 5 stranieri) che prevede un premio in denaro piuttosto interessante. Questo a differenza della formula 6+6 che invece comporterà il sostenimento di una tassa supplementare.

Dalle colonne de Il Resto del Carlino emerge un’attenta analisi della situazione. Al momento sono soltanto 4 le squadre che hanno optato per la suddetta formula e sono Reggio Emilia, Pistoia, Pesaro e Cremona. Tra queste pare essere la Grissin Bon la squadra con le carte in regola per assicurarsi il primo posto per minutaggio di italiani visti i tesseramenti di Candì, Gaspardo, Cervi, De Vico, Mussini e del giovanissimo Vigori. Nel caso in ciò si avverasse, alla Pallacanestro Reggiana sarebbe riconosciuto un bonus di circa 150.000 euro. Saranno premiate anche le restanti squadre per un premio che, in totale, non dovrebbe superare i 300.000 euro.