Virtus Roma: due punti contro Teramo per continuare a sognare i play-off

La settima che si appresta alla conclusione è stata molto intensa per Roma. La conferenza stampa tenuta dal vice-presidente Sergio D’Antoni ha fatto il punto sull’attuale situazione societaria: nulla di nuovo all’orizzonte, nessuna proposta concreta è stata comunicata al presidente Toti. Si continua quindi a navigare a vista in attesa della conclusione dell’attuale stagione sportiva che tutti i tifosi sperano possa concludersi con l’approdo tra le prime otto della classe.

Proprio la partita di lunedì sera al PalaTiziano contro Teramo sarà, ancora una volta, decisiva per le speranze play-off dei giallorossi: classifica alla mano la Virtus non può più sbagliare. Infatti Varese, che attualmente occupa l’ottavo posto, è avanti di due punti (30 a 28) e ha già osservato il proprio turno di riposo. Coach Calvani potrà contare su quasi tutti i suoi effettivi. L’unico che non dovrebbe essere del match è Andrea Crosariol, ancora fermo per il solito problema al polpaccio.

Teramo arriva all’incontro di lunedì dopo la vittoria contro la Otto Caserta che si è rivelata fondamentale per la corsa salvezza degli abruzzesi, vista la contemporanea sconfitta di Casale a Cantù. La truppa di Ramagli è così approdata a quota 18 punti contro i 12 della Novipiù, ultima in classifica: sei punti in questo momento della stagione potrebbero essere un divario incolmabile per i piemontesi. Inoltre la vittoria contro la Otto Caserta ha messo fine ad un periodo alquanto negativo per la Banca Tercas che era reduce da ben sei sconfitte in sette partite.

Per Roma sarà fondamentale contenere le scorribande offensive di Dee Brown, playmaker capace di “accendersi” e realizzare tanti punti in pochi minuti: l’obiettivo sarà quello di tenerlo fuori dal match. Particolare attenzione meriteranno anche l’ex Avellino Brandon Brown e soprattutto l’ex Casalpusterlengo Bruno Cerella. Proprio l’argentino di origine italiane, dopo una lunga gavetta nelle minors italiane, quest’anno è esploso e ha messo luce tutto il suo talento. Non è un caso che Siena gli abbia messo gli occhi addosso.

Arbitreranno l’incontro i signori Chiari, Ramillo e Vicino

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata