Virtus Roma, Calvani: “Vittoria importante per inseguire il sogno play-off”

Seconda vittoria consecutiva per l’Acea Roma che viola il PalaWhirpool con una gran prestazione del collettivo e permette alla truppa giallo-rossa di guardare al futuro con uno spirito diverso. Calvani esordisce così: “Questa di Varese non era una partita decisiva ma una sconfitta avrebbe significato dire addio a quello che oggi invece potrebbe essere un nostro obiettivo, cioè i play-off. Siamo molto contenti anche perché vediamo ricompensato il lavoro che facciamo durante la settimana. C’è ancora tanto da fare ed il tempo non è molto, ma questa vittoria ci da fiducia”.

Il dopo Lardo: “Il mio compito è quello di continuare il lavoro del mio predecessore e non distruggere ciò che di buono si era costruito. La squadra, ad esempio, ha sempre dimostrato di avere un buon sistema offensivo e ciò è dimostrato dalle percentuali e dai punti segnati. L’aspetto sul quale dovevamo migliorare era quello delle motivazioni e dell’attenzione difensiva perché puoi avere anche grandi campioni ma senza la voglia e la determinazione non vai da nessuna parte”.

Su Varnado: “E’ solo al secondo anno in Europa e l’anno scorso ha giocato in un campionato molto diverso da questo e dobbiamo dargli del tempo. Per noi è un’aggiunta e non rappresenta l’uomo che deve fare la differenza. La differenza la deve fare chi è qui da cinque mesi, Jarvis deve solo dare una mano.”

Su Tucker, protagonista nei momenti difficili di Roma, Calvani dice la sua: “Clay è stato forse l’investimento più importante del presidente Toti ed è giusto che abbia qualche responsabilità in più. Non è un caso che sia mercoledì contro Montegranaro che stasera è stato il più utilizzato. Per noi è molto importante che riesca a stare in campo il più possibile.”

Ora per la Virtus si preannuncia una piccola pausa causa Final eight di Coppa Italia. Si riprenderà il 26 febbraio al PalaTiziano contro la capolista Siena.

 

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata