UFFICIALE: Roma rinnova con coach Calvani e rescinde con Gordic

La Virtus Roma ha il piacere di comunicare il rinnovo per un’altra stagione del tecnico Marco Calvani, che guiderà ancora la prima squadra. Lo scorso anno Calvani aveva ripreso il suo rapporto con Roma dopo 11 stagioni in qualità di assistente per poi diventare capo allenatore (27 gennaio 2012) dopo l’esonero di Lino Lardo. Ora il presidente Toti ha scelto di dargli una grande opportunità, vedendo il lui l’uomo giusto per un nuovo inizio.

Questo il commento del presidente ing. Claudio Toti: «Ho ritenuto fosse giusto dare a Calvani, allenatore romano e sicuramente preparato, l’opportunità di avere sin dall’inizio della stagione una squadra che sarà allestita anche con il suo contributo. Dopo alcune esperienze romane con squadre prese a metà stagione, ecco la sua chance. In bocca al lupo Marco».

Queste le parole del gm Nicola Alberani: «Sono molto contento che Calvani abbia accettato la nostra proposta. Pur avendo lavorato per ora solo a distanza sento già che c’è un buon feeling. Questa scelta prosegue la linea che ci siamo dati con il presidente: Marco infatti è una persona con valori umani importanti, un gran lavoratore e che ha accumulato l’esperienza necessaria per giocarsi questa chance».

Ecco le prime parole di coach Marco Calvani: «Sono molto contento della mia conferma e ringrazio il Presidente Toti ma anche il GM Alberani per avermi dato la possibilità di iniziare questo nuovo percorso della Virtus. Sarà un anno diverso da tutte le precedenti stagioni di Roma, in uno scenario distinto da quello che ha rappresentato la pallacanestro italiana fino alla passata stagione. In questa ottica, stiamo cercando con il GM Alberani, quei giocatori che si sposino appieno con la Virtus che verrà. La conferma e lo sforzo reciproco di Datome e del Presidente Toti, sono un esempio a conferma di questo: vogliamo una squadra che prima di tutto abbia dentro quel quid in più, quell’energia e quella voglia di battersi necessaria alla Virtus versione 2012. In questa ottica, mi sento appieno nel ruolo, felice di poter iniziare questo nuovo percorso. La Virtus ha rischiato veramente di sparire, per questo sarà importante che tutti i tifosi ci siano vicini, riconoscendo quanto fatto dal Presidente Toti in questo ulteriore gesto di passione ed amore nei confronti di Roma. A me ed alla squadra non resta che dare in campo i segnali di quanto ci teniamo e di quanto ci batteremo per la Virtus. Per quello che mi riguarda l’impegno e la dedizione saranno, come sempre, più del massimo».

Contestualmente la Virtus comunica la rescissione contrattuale con l’atleta Nemanja Gordic. A lui vanno le migliori fortune per il proseguo della sua carriera.