Roma è terza al “Trofeo Galeo”: battuta Venezia 86 a 84

VIRTUS ROMA-UMANA VENEZIA 86-84 dts (12-7, 37-30; 60-49, 77-77)

ROMA: Goss 18, Tonolli ne, D’Ercole 3, Gorrieri ne, Datome 21, Jones 5, Taylor 20, Lorant, Lawal 1, Czyz 18. All. Calvani

VENEZIA: Mihalich 5, Clark 33, Diawara ne, Zoroski 10, Pipitone ne, Young 15, Fantoni, Rosselli 7, Magro 2, Candussi 3, Williams 9. All. Mazzon

La prima vittoria della Virtus Roma nel precampionato 2012/13 arriva al “I Trofeo Galeo Energy”, nella finale valida per l’assegnazione del terzo posto. La squadra di Marco Calvani si è imposta 86-84 sulla Reyer Venezia, ma il risultato finale non descrive ciò che in realtà si è visto sul parquet del PalaMaggiò. La partita contro i lagunari ha evidenziato ancora la crescita di una Virtus che si è trovata a fare la lepre fin dal primo quarto per poi controllare agevolmente il match.

Sulle ali di un Datome tornato scintillante dalle fatiche azzurre (alla fine per lui 21 punti, 14 rimbalzi e ben 43 di valutazione finale) e con le ottime prove di Taylor, Goss e Czyz (che ha vinto la gara delle schiacciate con una prestazione da applausi) l’andamento del match non è stato mai messo in discussione dalla squadra di coach Mazzon che a due minuti dalla sirena era relegata ad un perentorio 73-60. In quel momento un fallo antisportivo di Jones, un tecnico con conseguente espulsione per Marco Calvani e una serie di 8 tiri liberi per i veneti (73-72 dopo 30”) hanno dato il via ad una vera e propria corrida culminata con un supplementare. Ma durante l’overtime è Roma a vincere ancora la gara, dimostrando spirito di gruppo e sacrificio. Sette punti di Goss e due di Datome hanno sigillato il risultato.

Il prossimo impegno per la Virtus Roma è la presentazione ufficiale della squadra in programma mercoledì 19 alle ore 18, in cui i tifosi potranno veder sfilare per la prima volta tra del PalaTiziano il roster virtussino al completo, per poi assistere alle ore 19 alla partita contro la Sutor Montegranaro targata Recalcati. Ingresso gratuito.