Roma asfalta Caserta al torneo “Vito Lepore” e va in finale

JUVECASERTA-VIRTUS ROMA 58-74 (14-17, 28-35; 42-50)

JUVECASERTA: Chatfield 6, Maresca 3, Jonusas 9, Mordente, Marzaioli 2, Sergio, Tomasiello, Wise 13, Michelori 12, Akindele 5, Cefarelli 2, Jelovac 6. All. Sacripanti

VIRTUS ROMA: Goss 6, Tonolli, D’Ercole 4, Dagunduro ne, Gorrieri, Datome 20, Jones 7, Taylor 7, Lorant 14, Lawal 2, Czyz 14. All. Calvani

Continua la striscia positiva della Virtus Roma. La squadra di Marco Calvani si prende la rivincita sulla Juvecaserta nel “Torneo Vito Lepore”, battendo i campani 74-58 dopo la sconfitta di sabato scorso nel “Trofeo Galeo Energy”. Una partita senza storia con Roma che prende le redini del gioco sin dall’inizio arrivando ad un vantaggio massimo di 9 lunghezze già nei primi 20 minuti e dominando nei rimbalzi. Caserta prova a reagire piazzando nel secondo tempo un parziale di 5 punti, ma la buona prova di Datome (per lui 20 punti con 9 su 14 dal campo) permette a Roma di allungare fino al 58-74. Per la Virtus è finale: domani alle ore 20.30 sfiderà i padroni di casa della Scandone Avellino che in serata hanno battuto 74-62 la New Basket Brindisi.

Queste le parole dell’allenatore Marco Calvani alla fine dell’incontro: «Questa partita e’ un ulteriore passo utile a sistemare le cose che non vanno. La gara di oggi dimostra che stiamo crescendo sotto alcuni aspetti, mentre su altre situazioni siamo indietro e dobbiamo lavorare ancora molto».