Il post-gara di Roma-Reggio Emilia: parlano Calvani, Menetti e Goss

E’ un Calvani soddisfatto quello che si presenta in sala stampa: “Sono contento per i tifosi che ci hanno sempre sostenuto e sono soddisfatto in quanto per 32 minuti i ragazzi sono stati in campo come volevo. Abbiamo portato a termine il lavoro fatto con Cantù contro la quale abbiamo perso pur giocando bene. Dobbiamo lavorare su molte cose ma ci sono tutte le premesse per fare bene in questa stagione“.

Di umore opposto coach Menetti: “La fisicità di Roma ci ha messo in difficoltà e ciò ha fatto sì che perdessimo la nostra identità difensiva. Mi dispiace per la squadra che si allena sempre con dedizione e per la nostra gente che ha assistito a questo spettacolo. Dobbiamo ripartire dagli ultimi sei minuti e pensare alla prossima importantissima partita contro Biella“.

 

In sala stampa anche uno dei protagonisti del parquet, Phil Goss: “E’ stato importante vincere oggi anche perchè la prossima giornata affronteremo Milano in una partita molto difficile. Nell’ultimo quarto ci siamo rilassati troppo ma questo può accadere se hai più di 30 punti di vantaggio. Questo ci fa capire che siamo una squadra giovane e dobbiamo ancora acquisire tanta esperienza“.