Fantabasket Dunkest – I consigli sulla prima giornata e le scommesse per la stagione!

Inizia una nuova stagione e riparte il fantabasket di Dunkest, con in palio un iPhone7 per il primo assoluto. Un buon motivo per impegnarsi e provare e fare meglio di tutti.

Per la prima giornata proporremo una formazione che possa andare bene anche nel proseguo della stagione, visto che i trasferimenti si pagano a caro prezzo.

Andiamo con ordine.

Centri: fuori categoria Raduljica (18 crediti), che in pochi minuti può fare la differenza, ma anche il costo è proporzionato. Meglio concentrarsi su altro, con Anosike (11) e Jefferson (9.5) che nelle precedenti esperienze in Serie A producevano doppie doppie con continuità. Sono arrivati diversi giocatori nuovi e ha un buon prezzo si può prendere Hagins (7) e Nnoko (5), con il primo titolare a Venezia e il secondo sorpresa di questo precampionato. Carter a 8 può essere un buon colpo visto il gioco da tanti possessi di Sacchetti.

Ala: I primi della classe costano, ma già scendendo intorno ai 10-12 crediti si trova qualcosa di interessante: Landry (12) ha destato ottime impressioni e insime a Moss (10) saranno l’anima di Brescia; Savanovic (10) potrebbe dominare in questa Serie A e occhio a Petteway (11.5), visto che Pistoia ha sempre prodotto giocatori interessanti per il fantabasket. Da evitare per questo inizio di stagione Omar Thomas e Delroy James, non apparsi al meglio. Pascolo (9), Eyenga (8.5), Baldi Rossi (8.5) ma soprattutto Gomes (6) sono a prezzo di saldo. Interessante farci un pensierino, come per Berzins (7) e Mazzola (6.5) che potrebbero avere un bel po’ di spazio.

Guardie: almeno una tra le prime 15 sarebbe da prendere, occhio a passare da Milano perché si spende e il turnover potrebbe fare male. Moore (13) ha avuto le chiavi di Pistoia in mano e potrebbe confermarsi un ottimo acquisto. Lacey (10.5) aveva fatto bene a Pesaro, riuscirà a ripetersi in un contesto più importante come Sassari? Moore (9) di Brindisi, Holloway (8.5), Tonut (8) e Cinciarini (7) possono essere delle buone soluzioni a buon costo.

Coach: Repesa (11) è una sicurezza ad un costo onesto, almeno fino a marzo-aprile l’Olimpia dovrebbe essere un rullo compressore, poi potrebbe tirare i remi in barca come già successo la scorsa stagione. Esposito (7) e Sacchetti (7.5) potrebbero essere un buon compresso.

La formazione per la prima giornata: Ragland, Holloway, Pascolo, Eyenga, Jefferson. Sesto uomo Savanovic. Gomes, Ceron, Cinciarini, Nnoko. Coach Repesa.