Virtus Roma-Olimpia Milano: semplicemente il derby delle metropoli

Neanche il tempo di digerire la dolorosa sconfitta di Venezia e le parole al vetriolo di Calvani (clicca qui per rileggere le parole del coach) che Roma dovrà tornare sul parquet del PalaTiziano per affrontare l’EA7 Milano di coach Scariolo.

Per la Virtus giorni movimentati, quindi, quelli appena trascorsi: problemi di spogliatoio e salvezza della società sono gli argomenti che tengono banco nella piazza romana. Proprio su quest’ultimo punto pare che ci possano essere timidi sviluppi. Pare infatti che l’attuale presidente di Veroli, Zeppieri, possa affiancare Toti per il prossimo anno di gestione, tutto ciò in attesa che altri imprenditori possano avere il tempo necessario per formulare nuove offerte per rilevare la società. Dal campo invece, se si esclude il già succitato sfogo di Calvani, novità praticamente nulle. Il coach potrà contare su tutti i suoi effettivi, compreso Crosariol che sembra aver recuperato dall’infortunio al polpaccio.

Milano arriva al PalaTiziano dopo ben quattro vittorie consecutive (Venezia, Montegranaro, Cantù e Avellino) e va in cerca dei due punti per issarsi al secondo posto in classifica, occupato oggi da Cantù con 38 punti, a +2 sui biancorossi. Scariolo potrà contare su quasi tutti i suoi effettivi: solo JR Bremer non sarà della partita. Per l’ex Biella stagione finita. Diversi sono i nomi che si sono fatti per sostituire il play americano: da Papaluokas a l’ex romano Washington passando per Gerald Fich. Nessuno è stato tesserato e quindi vedremo, come nelle ultime gare, maggiormente responsabilizzato in cabina di regia l’ex di turno Jacopo Giachetti che proprio nelle ultime gare è ritornato a dare un contributo importante alla causa meneghina: 14 punti in 17 minuti contro Cantù, 7 in 14 contro Avellino.

La gara d’andata vide prevalere, al Mediolanum Forum, Milano per 83 a 75, in una sfida che vide protagonisti Cook , autore di 18 punti (suo high stagionale) e Clay Tucker, top-scorer dell’incontro con 20 punti.

Arbitreranno l’incontro i signori Lamonica, Seghetti e Bettini.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata