Cremona-Roma, Calvani: “Dobbiamo essere uniti nelle due fasi di gioco”

Nuova trasferta lombarda per la Virtus Roma, che domani alle ore 18,15 (sesta giornata di campionato) sarà ospite della Vanoli Cremona al Palaradi. La squadra di Marco Calvani è in cerca di conferme dopo la vittoria di domenica scorsa contro la JuveCaserta, e questa gara rappresenta un banco di prova importante per i capitolini. Il gruppo si è allenato regolarmente durante la settimana e tutto il roster sarà a disposizione di Calvani.

Questo il commento del tecnico alla sfida: «Cremona è una squadra solida, viene da due risultati utili consecutivi e cercherà di sfruttare il fattore Palaradi. All’ inizio campionato ha pagato lo scotto di avere tanti giocatori nuovi, ha avuto necessità di tempo per trovare l’unità e capire ciò che voleva l’allenatore, ma nelle ultime uscite ha dimostrato di saper giocare una buona pallacanestro. Come tutte le squadre di Caja il gioco di Cremona si basa su una marcata identità difensiva, ma ha anche picchi offensivi importanti, come si è visto nella partita contro Avellino. E non dimentichiamo che la Vanoli può contare su Harris che al momento è il miglior realizzatore del campionato. Noi dovremo essere uniti nelle due fasi di gioco e avere un forte impatto sulla partita e sugli avversari. Cercheremo di non dare punti di riferimento, che tutti identificano in Goss e Datome, spostando il gioco sugli altri giocatori».

Arbitreranno l’incontro i signori Enrico Sabetta (Termoli), Gabriele Bettini (Bologna), Lorenzo Baldini (Firenze).