NBA: i Nuggets di Danilo Gallinari consolidano l’ottavo posto vincendo a Sacramento

Danilo Gallinari Nuggets (Foto: Laura Cristaldi, Basket Italy)
Danilo Gallinari vittorioso con i Nuggets che sognano i playoff (Foto: Laura Cristaldi, Basket Italy)

Importantissima vittoria per i Denver Nuggets di Danilo Gallinari, che finalmente riescono a vincere in trasferta a Sacramento, battendo i Kings 105-92. Nonostante il chiaro dominio dei Nuggets, che sono stati avanti da inizio a fine, non è stata una partita del tutto facile, per via della stanchezza del back-to-back e l’ansia di dover vincere a tutti i costi per continuare a sognare con l’ottavo posto e con i playoff.

Dopo aver dominato chiaramente primo e secondo quarto, infatti, ed essere andati al riposo sul 54-44, i Kings si erano rifatti sotto, riducendo per due volte lo svantaggio al -2, nel terzo e nell’ultimo quarto. Ma poi i Nuggets hanno tirato d’orgoglio e messo in campo tutte le energie a propria disposizione per tornare ad aumentare il divario e a vincere senza troppi patemi.

Gli uomini di Michael Malone hanno messo assieme una partita attenta soprattutto in difesa, anche se in attacco si notava un po’ di appannamento da parte di uomini chiave, come ad esempio Wilson Chandler o Will Barton, in serata negativa al tiro. Ma i Denver Nuggets hanno tante armi al proprio arco e a Sacramento si sono viste cose interessanti.

Danilo Gallinari ha messo assieme una bella prestazione, con 15 punti (5/11 dal campo e 1/3 in triple), 5 rimbalzi e 2 assist in 33 minuti. L’unica tripla dell’azzurro è arrivata a metà dell’ultimo quarto, quando i Nuggets stavano soffrendo di più, e riportava il vantaggio oltre la doppia cifra: un canestro “clutch”. Alla fine della partita si leggeva la felicità sul suo volto, la soddisfazione di aver conquistato un successo fondamentale.

L’eroe della serata è stato Gary Harris, autore di 24 punti tirando con 10/15 dal campo e risultando letale sia dalla lunga distanza che in penetrazione. Molto bene anche il solito Nikola Jokic, con 20 punti e 14 rimbalzi. Ottime sensazioni da parte del rookie Jamal Murray, che si profila sempre di più come parte fondamentale del futuro per Denver: 14 punti con 5/10 dal campo e un paio di canestri arrivati nel difficile inizio dell’ultimo quarto. Eccellente anche Mason Plumlee, un giocatore estremamente polivalente: 8 punti, 8 rimbalzi, 7 assist, 3 stoppate.

Le sconfitte di Portland contro Washington all’overtime, di Minnesota a Milwaukee e di Dallas contro Phoenix permettono ai Nuggets di fare un bel balzo in avanti nella lotta per i playoffs.

Classifica NBA 120317