NBA, vincono solo gli Spurs di Belinelli. Detroit e Denver al tappeto

Notte NBA amara per i nostri italiani con Denver, dell’infortunato Gallinari, e Detroit sconfitte rispettivamente da Portland e Memphis. Vincono solo gli Spurs di Belinelli ma l’ex Fortitudino raccoglie solo 2 punti in 16′.

 

San Antonio Spurs – Los Angeles Lakers 91-85
Duncan e Kobe Bryant non sono della gara ma sono i Lakers a risentire in modo maggiore dell’assenza. San Antonio si affida al talento sconfinato di Parker (24) e Ginobili (20) per avere la meglio su un’avversario che ha potuto contare (quasi) solamente sulla prestazione dello spagnolo Pau Gasol, in doppia doppia con 20 punti e 11 rimbalzi. Arriva dunque la vittoria all’esordio per i vice-campioni NBA ma non può esultare il nostro Marco Belinelli in campo per 16′ ma incappato in un 1/5 al tiro che
lo ha tenuto fermo a soli 2 punti. Per lui, comunque, la solita energia che gli ha permesso di raccogliere tre rimbalzi.
Spurs: Parker 24, Ginobili 20, Leonard 15, Diaw 14; Belinelli 2
Lakers: Gasol 20, Meeks 14, Johnson 12.

Detroit Pistons – Memphis Grizzlies 108-111
Arriva la prima sconfitta in campionato per i Detroit Pistons che cedono solo nel finale sul campo dei Memphis Grizzlies. I Pistons erano avanti 95-90 a 44” dalla fine ma 5 canestri tutti d’un fiato di Marc Gasol hanno permesso ai padroni di casa di festeggiare la prima vittoria stagionale. Determinante per la vittoria di Memphis sono stati i 22 punti di Mike Conley. Poi la doppia cifra di vantaggio di Gasol (15) e di Randolph (16+10 rimbalzi). Dall’altra parte ben sei gli uomini in doppia cifra  con Smith e Stuckey avanti con 19. per il nostro Gigi Datome ancora rimandando l’appuntamento con il vero esordio in NBA, ancora in campo per soli 8”.
Pistons: Smith 19, Stuckey 19, Bynum 18, Monroe 16, Caldwell-Pope 13, Drummond 12.
Grizzlies: Conley 22, Randolph 16, Allen 16, Gasol 15.

Portland Blazers – Denver Nuggets 113-98
Seconda sconfitta stagionale, e consecutiva, dei Denver Nuggets che capitolano in casa sotto i colpi incessanti di  Aldridge (25), Batum (21) e Matthews (21). I Nuggets, ancora privi dell’italiano Danilo Gallinari, sono sembrati inermi davanti alla netta superiorità degli avversari capaci di  portarsi 64-50 all’intervallo e di allungare ancora il gap in avvio di quarto periodo sul 98-81. Robinson (24) e Lawson (21) si rendono protagonisti di una grande rimonta nel finale che esalta il Pepsi Center ma è troppo tardi.
Blazers: Aldridge 25, Batum 21, Matthews 21, Lillard 18, Williams 11.
Nuggets: Robinson 24, Lawson 21, Faried 11.

Gli altri risultati della notte NBA:

Cleveland-Charlotte 84-90
New Orleans-Orlando 90-110
Philadelphia-Washington 109-102
Toronto-Atlanta 95-102
Milwaukee-Boston 105-98
Dallas-Houston 105-113
Oklahoma City-Minnesota 81-100
Miami-Brooklyn 100-101
Utah-Phoenix 84-87
LA Clippers-Sacramento 110-101

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *