NBA Playoffs, primo turno – Warriors troppo superiori, Spurs sconfitti senza affanni in gara-1 113-92

Risultati immagini per warriors spurs 113 92

kens5

E’ finalmente cominciata la corsa al Larry O’Brien Trophy. E i campioni in carica Golden State Warrios hanno cominciato i Playoffs come meglio non potevano, dominando dall’inizio alla fine in gara-1 contro i San Antonio Spurs vincendo per 113-92.
La squadra di Gregg Popovich è stata abbattuta su entrambi i lati del campo con la pratica già chiusa alla fine del terzo quarto. La franchigia della Baia, senza Stephen Curry (sarà assente per tutta la serie) con i suoi tre All Star è stata trascinata da un Kevin Durant da 24 punti, 8 rimbalzi e 7 assist, con un concreto Klay Thompson (27 punti con 11/13 al tiro) e Draymond Green di ottimo apporto (12 + 8 rimbalzi e 11 assist), hanno chiuso la porta a Lamarcus Aldridge – 14 punti in 24 con 5/12 dal campo – e il resto della ciurma Spurs, in cui ha fatto una figura decente solo l’eterno Manu Ginobili con Rudy Gay miglior realizzatore per i texani con 15 punti. I GSW avevano perso 10 delle ultime 16 partite giocate senza Curry, ma appena è scoccata l’ora Playoffs, i campioni in carica hanno ricominciato a giocare in difesa, annichilendo l’attacco ospite.

La partita: Durant parte forte ed è protagonista nei primi 5 canestri di Golden State. A metà primo periodo Warriors con 8 punti di vantaggio, che diventano 11 al primo intervallo solo grazie a un super Ginobili in uscita dalla panca che segna la tripla a fine quarto, 28-17 al 12′. Nel secondo periodo il divario di allarga fino al +16 Warriors di metà gara, 57-41, difesa e Javale McGee (15+4 rimbalzi alla fine) sugli scudi per la squadra di Steve Kerr.
Rientra bene San Antonio dagli spogliatoi tornando a -9, ma i Warriors non perdonano errori veniali degli Spurs portandosi sul +19 grazie anche a un ispirato McGee, poi a +23 con 12 minuti da giocare, 86-63. L’ultimo quarto è praticamente garbage-time per Golden State e un martirio per San Antonio, che si trascinano fino al 113-92 finale.

BasketItaly.it – Riproduzione Riservata