NBA: New York suda ma vince, Spurs corsari a Phoenix e Datome resta ancora a guardare

Milwaukee-New York 101-107 d.2 t.s
Ci vogliono due supplementari ma alla fine i Knicks riescono a vincere trovando i canestri pesanti di Anthony. Il nostro Bargnani parte dalla panchina, visto il rientro in quintetto di Chandler, e realizza una doppia doppia.
Milwaukee si difende molto bene e riesce a restare in partita nonostante le poche soluzioni in attacco, complice anche la difesa di New York, la quale spreca molto e si ritrova costretta al supplementare. Primo Overtime e nessuno sembra voler vincere e i Knicks sul +2 sprecano una serie incredibile di opportunità fino al tap in decisivo di Henson che pareggia nuovamente. Secondo overtime ed è il momento di Melo che sale in cattedra con 8 punti spezzagambe e porta a casa la partita. Ma che fatica!
Milwaukee: Knight 36 (7/13, 6/12), Henson, Middleton 20. Rimbalzi: Henson 14. Assist: Knight 3. New York: BARGNANI 12 (3/10 da due e 2/6 da tre) con 10 rimbalzi in 34’. Anthony 29 (5/22, 4/7), Udrih 21, Smith 19. Rimbalzi: Chandler, Anthony 9. Assist: Smith 6.

Phoenix-San Antonio 101-108 
Per i Suns gli Spurs sono da sempre una bestia nera, e ci pensa Manu Ginobili a ricordarglielo con una prestazione sublime da 24 punti, mentre parte in quintetto Belinelli che però non brilla e realizza solo 7 punti.
In avvio tanti errori degli ospiti e i Suns provano a correre con Frye che punisce dalla lunga distanza trovando la doppia cifra di vantaggio, fino all’arrivo di Manu che ristabilisce l’ordine, e con una tripla di Belinelli passano a condurre. Nel secondo tempo gli Spurs provano la fuga ma Dragic e Bledsoe non mollano e con un parziale di 10-0 tornano davanti. Ma nel quarto finale è Ginobili-show che con 5 punti consecutivi riporta davanti i suoi, per poi chiuderla ai tiri liberi.
Phoenix: Frye 22 (4/7, 4/4), Dragic 18, Bledsoe 15. Rimbalzi: Plumlee 13. Assist: Bledsoe 7. 
San Antonio: BELINELLI 7 (2/7 da due e 1/2 da tre) con cinque rimbalzi e tre assist in 24’. Ginobili 24 (8/12, 1/5), Duncan 17. Rimbalzi: Duncan 13. Assist: Ginobili 7.

Boston-Detroit 106-107 
ci pensa un eccellente Jennings a mettere Ko Boston, nonostante un terribile avvio con 42 punti concessi nel primo quarto con i Celtics che conducono di bel 19 punti grazie alle percentuali dal perimetro. Detroit recupera con i lunghi , Monroe e Drummond, che riportano in partita gli ospiti e Jennings sembra immarcabile fino al sorpasso marcato Billups. Ma a un minuto dalla sirena Boston torna avanti con Sullinger a cui però risponde Jennings. Boston, con il possesso per la vittoria, fallisce con Green in penetrazione grazie a una gran difesa dei Piston e la partita si chiude.
Ancora panchina per Datome, e la situazione inizia a farsi decisamente preoccupante
Boston: Sullinger 19 (5/10, 2/4), Crawford 17. Rimbalzi: Sullinger 8. Assist: Crawford 6. 
Detroit: Jennings 28 (4/13, 5/8), Smith 20. Rimbalzi: Drummond 16. Assist: Jennings 14.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *