NBA – Lebron, 39 punti e sorpasso di Jabbar, gli Spurs vincono ma Parker si infortuna al ginocchio

Slide NBA

I Cleveland Cavaliers concedono il bis dopo gara 1 e sbaragliano i Raptors anche in gara 2 con un’altra grane prestazione di Lebron James (39 punti e 6 rimbalzi). I Cavaliers hanno conquistato la sesta vittoria consecutiva in questi playoff senza aver ancora subito una sconfitta. Gli Spurs dopo la figuraccia di gara 1 ritrovano la vittoria ma perdono Parker che ha subito un brutto infortunio al ginocchio.
Cleveland Cavaliers-Toronto Raptors 125-103 (serie 2-0)
Cleveland parte ancora forte e la vittoria non viene quasi mai messa in discussione. Nel primo quarto i Cavs sono già avanti 22-34 con 8/8 da tre punti. La percentuale da oltre l’arco per i padroni di casa a fine partita sarà del 54% contro il 29% dei Raptors. Nella prima metà di gara solo Valanciunas sembra tenere il ritmo segnando 19 punti (chiuderà a 23). Per Derozan e Lowry,stelle dei canadesi, è stata una brutta serata. Il primo è stato tenuto 2/11 al tiro per un totale di soli 5 punti in più di 30 minuti di gioco. Lowry è stato più prolifico dal punto di vista realizzativo (20 punti) ma una distorsione della caviglia lo ha tenuto fuori per il secondo tempo. Lebron James è stato il vero protagonista della serata. I 39 punti segnati gli hanno permesso di superare Kareem Abdul Jabbar al secondo posto nella classifica dei realizzatori dei playoff. Davanti a lui soltanto Michael Jordan che dista 210 punti (5.777 contro 5987). Come l’anno scorso Toronto si ritrova sotto 2-0 nella serie che da gara 3 si sposta in Canada.
Houston Rockets-San Antonio Spurs 96-121 (serie 1-1)
San Antonio dopo aver perso gara 1 con uno scarto di 27 punti ha vinto gara 2 con uno scarto di 25 punti rimettendo in pari i conti e la serie. La difesa di un grandissimo Kawhi Leonard da 34 punti, 7 rimbalzi e 8 assist, ha tenuto Harden al 17.6% al tiro (una delle peggiori prestazioni della carriera del barba). I Rockets dopo aver segnato 22 triple in gara 1 in questo match hanno visto ridursi il numero di canestri (11/34). La brutta notizia però per gli Spurs è l’infortunio subito al ginocchio da Tony Parker. Il francese è ricaduto male dopo un tiro a 8:43 da giocare e non è stato più in grado di rialzarsi tanto che è stato portato via in braccio da alcuni compagni di squadra. In conferenza stampa Popovich ha dichiarato “It’s not good”. Brevi ma intense parole sulle condizioni del giocatore nero argento. Lo stesso Popovich aveva dichiarato che anche Aldridge ha qualche acciacco e in una serie che si preannuncia dura la strada si fa in salita per San Antonio. L’ex Blazers tuttavia stanotte ha prodotto una gara da 15 punti, 8 rimbalzi e 2 stoppate.