NBA – La vendetta dell’ex, Rondo guida i Bulls sul 2-0. Ok LA e Toronto

Slide NBA

Tre partite nella notte dei Playoff NBA. I Bulls fanno il bis al TD Garden e ribaltano completamente il fattore campo con un 2-0 che mette in seria difficoltà la testa di serie #1 della Eastern Conference. Pareggiano invece i conti sia i Toronto Raptors che i Los Angeles Clippers, entrambi vincenti sui campi di Milwaukee e di Utah.

Chicago @ Boston 111-97 (serie sul 2-0)

I Boston Celtics di nuovo al tappeto. Non bastano i 20 di uno stoico Isaiah Thomas a fermare l’ira dei Tori dell’Illinois che lasciano sfogare gli avversari prima di prendere in mano le redini del gioco e del punteggio. Butler è il solito mattatore (22-8-8) ma il vero ago della bilancia è stato l’ex Rajon Rondo che sfiora la tripla doppia con 11 punti, 14 assist e 9 rimbalzi.

Si torna adesso allo United Center dove potenzialmente Butler e compagni hanno l’opportunità di chiudere i conti.

Celtics: Thomas 20, Crowder 16, Smart 13, Bradley 12, Olynyk 11;
Bulls: Butler 22, Wade 22, Lopez 18, Zipser 16, Mirotic 13, Rondo 11.

Milwaukee @ Toronto 100-106 (serie sul 1-1)

I 24 punti (9/24 al tiro), 15 rimbalzi, 7 assist e 2 rubate di Giannīs Antetokounmpo non bastano ai Milwaukee Bucks per portarsi sul 2-0. I Raptors rialzano la testa e conquistano, non senza faticare, gara-2. Determinate la prestazione del duo DeRozan-Lowry che firmano 45 punti in due, 23 per il primo (9/18 al tiro) e 22 per il secondo (6/12). Entrambi i giocatori determinanti nel finale con i canestri che hanno deciso la sfida.

Il match ha comunque offerto spunti più che positivi ai Bucks, che sono sembrati ancora una volta in grado di poter giocare ad armi pari con un avversario sulla carta qualitativamente più forte.

Raptors: DeRozan 23, Lowry 22, Ibaka 16, Joseph 11, Valanciunas 10;
Bucks: Antetokounmpo 24, Middleton 20, Monroe 18, Snell 14.

Utah @ LA Clippers 91-99 (serie sul 1-1)

Ci pensano i Big-Three a riportare il sorriso sul volto dei Los Angeles Clippers. Il trio composto da Paul, Griffin e Jordan mette insieme 63 punti. In doppia doppia sia Chris Paul (21 punti e 10 assist) che DeAndre Jordan (18 punti e 15 rimbalzi), con il playmaker vero Mvp dell’incontro con un secondo tempo da cineteca.

Per i Jazz, che pagano l’assenza di Gobert, ci sono da segnalare i 20 di Hayward.

Clippers: Griffin 24, Paul 21, Jordan 18, Crawford 10;
Jazz: Hayward 20, Favors 13, Johnson 13, Hill 12, Hood 10.