NBA: Gallinari e Bargnani incitano Belinelli: “Ottima stagione la sua, Forza Marco!”

Gli occhi dell’Italia cestistica intera, luccicano ancora nel riguardare la gioia incredibile del nostro azzurro Marco Belinelli, entrato nella storia grazie all’accesso con i suoi San Antonio Spurs alle Finals NBA, traguardo che nessun italiano era mai riuscito a raggiungere, durante le avventure d’oltreoceano. Gli altri cestisti connazionali presenti nella massima lega americana, Andrea Bargnani e Danilo Gallinari, hanno voluto far sentire il proprio sostegno al loro compagno di maglia azzurra, complimentandosi per la grande stagione disputata e augurandogli buona fortuna per le Finals.

 

In un’intervista rilasciata al sito di notizie yahoo.com, i due azzurri hanno fatto inoltre il punto della loro situazione soprattutto per quanto riguarda le condizioni fisiche, che hanno avuto sfortunatamente un ruolo principale nell’annata, non permettendogli in questo modo di poter esprimere a pieno regime il proprio innato talento, a maggior ragione per Danilo Gallinari, fermo ai box da oltre un anno. 

E’ proprio l’ex Olimpia Milano a parlare ai microfoni per primo, sbilanciandosi sul pronostico per le Finals NBA: “San Antonio aveva avuto la sua grande occasione già l’anno scorso, quest’anno se possibile, i giocatori di coach Popovich sono stati ancora più bravi perchè rialzarsi dopo quella sconfitta non era facile. Quest’anno hanno giocato anche meglio e penso vinceranno loro. Tifavo per loro già dall’anno scorso e ora con Marco in squadra ho un motivo in più. Ha giocato un’ottima stagione e spero che possa giocare di più di quanto fatto finora nei playoff. Sto bene e sono pronto per un estate di duro lavoro. Quest’anno con Denver abbiamo avuto il record di infortuni , ma nella prossima stagione vogliamo far bene con questo nucleo di giocatori”.

Successivamente a prendere la parole è il centro romano Andrea Bargnani, anch’egli sofferente causa alcuni problemi nel finale di stagione accusati al gomito sinistro: “Sono stato fermo a lungo, ora sto bene ma sono lontano dalla migliore condizione. Sono contento ovviamente per Belinelli, è riuscito ad arrivare dove nessun italiano è riuscito ad approdare. E’ eccessivo però dire che tiferò per gli Spurs. Phil Jackson è diventato presidente dei Knicks ed è un personaggio speciale, ha un enorme carisma e tutto quello che ha fatto in carriera parla per lui. Chiaccherare con lui è un pò parlare come con Michael Jordan.”

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *