Nba Finals – Incredibile sfida a Cleveland! Durant piazza la tripla che potrebbe decidere il titolo

Durant-Curry-Green 31-10-2016

Partita non adatta ai cuori deboli alla Quicken Loans Arena, dove i Golden State vincono 118-113 recuperando un’inerzia che sembrata tutta a favore dei padroni di casa.

La partita è fisica fin dal primo secondo e i Cavs fanno sentire la pressione difensiva, lasciando però troppo spazio sul perimetro.
Klay Thompson non perdona e fa 18 nel primo quarto, ma dall’altra parte c’è il solito Lebron che trascina i suoi con una forza disumana.

La svolta nella ripresa, si accende Irving che fa impazzire la difesa ospite, anche JR Smith entra nella serie con le triple e l’inerzia sembra indirizzata. Mancano i punti di Love ma il contributo a rimbalzo offensivo pare determinante e senza un paio di magie di Curry, Cleveland sarebbe agilmente in doppia cifra di vantaggio.

Il livello di gioco è surreale e l’ultimo quarto è una gioia per gli occhi. Lebron Sfiora la tripla doppia (39+11+9) ma manca l’apporto sotto i tabelloni di Tristan Thompson (3 rimbalzi, mentre Curry arriva addirittura a 13). Smith sembra piazzare il colpo del Ko ma ecco che sale in cattedra KD.
5 punti consecutivi e si concretizza quando dichiarato da LeBron: “La differenza è KD”. La tripla che vale la partita sembra presa come se fosse il primo tiro di serata. Solo rete, e ora sul 3-0 il titolo sembra quasi conquistato, anche se sono chiari i gesti a fine partita: “3 sono sono 4”

GOLDEN STATE WARRIORS – CLEVELAND CAVALIERS 118-113 (39-32, 28-29, 22-33, 29-19)

WARRIORS: Green 8, Durant 31, Pachulia, Curry 26, K. Thompson 30, Iguodala 7, McGee 1, West 7, Barnes, McAdoo, McCaw 2, Livingston 6, Clark. All. Kerr

CAVALIERS: Love 9, James 39, T. Thompson, Irving 38, Smith 16, D. Williams, Frye, Jefferson 1, D. Williams, Shumpert 2, D. Jones, J. Jones, Korver 8. All. Lue