NBA: Danilo Gallinari non giocherà le due ultime partite stagionali con i Nuggets

Danilo Gallinari Nuggets (Foto: Laura Cristaldi, Basket Italy)
La stagione 2016-17 di Danilo Gallinari con i Nuggets è finita (Foto: Laura Cristaldi, Basket Italy)

La partita disputata sabato sera contro i Thunder è stata l’ultima della stagione per Danilo Gallinari. Il giornalista Insider dei Nuggets Chris Dempsey ha infatti comunicato attraverso il suo profilo Twitter che l’azzurro non prenderà parte alle due trasferte di Dallas e Oklahoma City che chiuderanno la stagione di Denver.

L’eccellente prestazione del Gallo contro il mostro Westbrook, conclusa con il suo season-high di 34 punti e la quarta doppia-doppia stagionale potrebbe essere stata l’ultima partita giocata con la maglietta dei Denver Nuggets. Danilo Gallinari,infatti, ha una Player-Option sul suo contratto per l’anno prossimo per 16.1 milioni di $ e, declinandola, diventerebbe Free Agent.

Un po’ tutto, voci e circostanze, porterebbero il lombardo lontano da Denver per vivere nuove avventure e trovare nuovi stimoli. Tutto tranne la volontà del proprio giocatore, che ha sempre dichiarato di voler restare a Denver. Ma in NBA, si sa, le cose possono cambiare da un giorno all’altro. Staremo a vedere cosa decide di fare l’azzurro.

Intanto i Nuggets, che ormai non si giocano più niente in questa stagione, daranno spazio ai giovani, visto che neanche Kenneth Faried, Jameer Nelson e probabilmente Will Barton, convalescenti per recenti infortuni, scenderanno in campo nelle due sfide.

Danilo Gallinari ha chiuso quindi il suo 2016-17 con una media di 18.2 punti (44.7% dal campo, 38.9% in triple e 90.2% in tiri liberi), 5.2 rimbalzi e 2.1 assist in 33.9 minuti di 63 incontri totali. Sebbene in termini di puro score il giocatore abbia messo a segno meno punti rispetto ai 19.5 registrati l’anno scorso, come percentuali è migliorato parecchio, segno che ha tirato meno, però meglio. Le statistiche migliorano ulteriormente se consideriamo gli incontri disputati dopo l’All-Star, con 20.4 punti (47.7% dal campo, 40% in triple, 93.4% in tiri liberi) e 5.7 rimbalzi, e cioè quando i Denver Nuggets si stavano giocando qualcosa: l’accesso ai playoff.

Se Danilo Gallinari dovesse decidere di cambiare aria, avrebbe chiuso la sua avventura a Denver con 4.898 punti e 535 triple in cinque stagioni e mezzo.