NBA: I Clippers di Danilo Gallinari strapazzano i Suns

Danilo Gallinari, Los Angeles Clippers
Danilo Gallinari (Ufficio Stampa Italia Danilo Gallinari)

Seconda partita della stagione al Staples Center per i rinnovati Los Angeles Clippers di Danilo Gallinari, ma prima come squadra di casa, dopo la visita ai Lakers con vittoria di due giorni fa. Netta vittoria per 130-88 contro i Phoenix Suns.

Gallo subito protagonista con molti palloni che passavano tra le sue mani e una bella tripla che apriva il marcatore dei suoi. L’azzurro, che era stato calorosamente accolto dal suo nuovo pubblico durante la presentazione, realizzava poi ancora dalla lunga distanza. Dopo un paio di minuti di riposo, Danilo Gallinari rientrava in campo sostituendo Blake Griffin, quindi nel ruolo di ala forte. I Clippers chiudevano il primo quarto avanti 23-18.

Gallo apriva il secondo quarto come il primo: mettendo a segno una tripla. Perfettamente inserito nel gioco della squadra con la chimica che aumenta visibilmente a ogni giocata, l’azzurro continuava attivo su entrambi i fronti, mentre il vantaggio locale aumentava. Un tiro libero per un fallo tecnico dei Suns portava Gallo alla doppia cifra. Milos Teodosic era costretto ad abbandonare il campo zoppicando per un infortunio al piede e un buzzer-beater di Blake Griffin permetteva ai Los Angeles Clippers di andare negli spogliatoi sul 58-44.

https://twitter.com/LAClippers/status/921937746804948992

Nella ripresa i Clippers continuavano ad aumentare il proprio vantaggio grazie soprattutto a un Blake Griffin ispirato. Danilo Gallinari, sempre in campo, sperimentava qualche difficoltà al tiro, ma continuava attivo a tutto campo, essendo una delle pedine dell’ottima prestazione difensiva di squadra (8 rimbalzi per lui), e da un suo assist nasceva una delle giocate della giornata: una micidiale schiacciata del solito Blake. Gallo trovava i primi due punti della seconda parte con una schiacciata a due mani in penetrazione. I Suns non opponevano resistenza e la partita si era trasformata in un allenamento con pubblico. 90-64 dopo tre quarti.

L’ultimo parziale si apriva con le seconde linee in campo e toccando il +30 di vantaggio. Senza nulla in gioco, Doc Rivers ha mantenuto le sue stelle (tra cui Gallo) a riposo, lasciando giustamente spazio agli uomini di rotazione. Danilo Gallinari ha chiuso così la sua partita con 12 punti, 8 rimbalzi, un assist e un +/- di 24 punti in 29 minuti in campo. Blake Griffin è stato il massimo realizzatore con 29 punti, DeAndre Jordan ha registrato 13 rimbalzi e Patrick Beverley 6 recuperi. Poco o nulla da segnalare da parte dei Suns, autori di una prestazione imbarazzante. 13 punti per la stellina Devin Booker e 15 per Len.