NBA: Crisi nera per New York battuta anche da Atlanta. Detroit cede a Chicago di un ritrovato Rose

Ecco il consueto recap della notte per le franchigie in cui militano i nostri azzurri, che tuttavia sono ancora infortunati e fermi ai box. Andrea Bargnani e Gigi Datome infatti sono alle prese con guai fisici, non troppo rilevanti, che li costringono a guardare i propri compagni seduti a bordo campo.

NEW YORK-ATLANTA 85-91

E’ crisi per i Knicks, alla sesta sconfitta stagionale in otto incontri disputati. Questa volta i ragazzi di coach Fisher si devono inchinare dinanzi agli Atlanta Hawks, autori di una prova solida e concreta. Paul Milisap è l’anima degli Hawks con 19 punti realizzati. A New York non bastano i 25 punti di un Carmelo Anthony che tira dal campo con 11/25, sfiorando la doppia doppia avendo conquistati 9 rimbalzi. Atlanta impatta così il suo record stagionale con 3 vittorie e 3 sconfitte.

DETROIT-CHICAGO 91-102

Derrick Rose sembra davvero essere tornato con una marcia in più dopo il breve stop per una leggera distorsione alla caviglia colta all’inizio di stagione. Ottima la prestazione dell’ex MVP che sigla ben 24 punti e mette a referto 7 assist nella vittoria casalinga di Chicago contro i Pistons. Nonostante la buona batteria dei lunghi di Detroit, i Bulls vincono la sfida sotto canestro, raccogliendo 49 rimbalzi, di cui 15 di Gasol e 14 di Noah, contro i 37 di marca ospite. Le doppie doppie di Josh Smith, da 19 punti e 11 rimbalzi, e Greg Monroe, 16 punti e 10 rimbalzi, non bastano ai Pistons per sopravvivere in trasferta.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *