La lunga estate caldissima di Danilo Gallinari

Danilo Gallinari
Danilo Gallinari si appresta a vivere un’estate molto calda tra nazionale e nuovo contratto (Foto: Laura Cristaldi, Basket Italy)

L’estate di Danilo Gallinari è iniziata in anticipo rispetto a quando avrebbe voluto l’ala azzurra dei Denver Nuggets, visto che la sua squadra è rimasta fuori dagli agognati Playoffs per un pelo. Il giocatore avrebbe di certo preferito rimandare le vacanze e giocare la post-season, ma le cose sono andate diversamente e tocca fare buon viso a cattivo gioco.

Dopo una bella vacanza in Sud America con il fratello Federico e papà Vittorio, visitando Equador, Galapagos e Perù, Danilo Gallinari è rientrato qualche giorno a Denver, quella che definisce ancora “casa sua”, prima di fare una breve tappa a New York e rientrare in Italia. Proprio durante il suo passaggio per la Mile High City, è stato raggiunto dal conosciuto locutore e suo amico, l’italoamericano Vic Lombardi, per un’intervista trasmessa dall’emittente locale Altitude Radio.

Ovviamente Danilo ha iniziato raccontanto i suoi programmi:

“Rientrerò negli States verso fine giugno/inizio luglio, poi tornerò nuovamente in Italia. Quest’estate abbiamo un’importante appuntamento con la nazionale, visto che ci sono i campionari Europei; per me è molto stimolante, non posso dire di no!”

Ovviamente il discorso è caduto subito sul tema più caldo del momento, ovvero il suo futuro:

“In questo momento sto pensando alle vacanze e al mio viaggio di rientro in Italia. Al contratto ci penserò a fine giugno. Non è questo il momento per prendere una decisione, e come ho già detto, Denver è la mia città, mi piace stare qui e farò il possibile per restarci”.

Parlando della prossima stagione dei Denver Nuggets, la squadra è in crescita e i Playoffs sembrano la tappa successiva:

“Certo, la squadra è a livello Playoffs. Ovviamente, più giocatori resteranno assieme, più migliorerà la chimica, e questa può essere la base per una squadra che può classificarsi per la post-season tutti gli anni, e da lì che qualificarsi per i Playoffs non sia più il problema, ma la questione sia vincere i campionati”.

Di cosa hanno bisogno i Denver Nuggets per fare questo passo avanti?

“Credo che la forza sia mantenere il nucleo insieme, mantenere uniti i migliori giocatori, e poi aggiungere magari un paio di pedine durante l’estate che possano aiutarci a migliorare in difesa. Credo che questa sia la strategia che dovrebbe seguire la società”.

Danilo Gallinari sta seguendo i Playoffs, che considera uno spettacolo divertente, e, interrogato sulla giocata più polemica della competizione (il fallo di Zaza Pachulia ai danni di Kawhi Leonard) ha risposto in maniera diplomatica:

“Diciamo che è un tipo di giocata che sicuramente Zaza non avrebbe mai fatto in allenamento contro i suoi compagni di squadra… D’altro canto, non credo sia una giocata sporchissima, nel senso che sono azioni alle quali noi giocatori andiamo incontro in ogni singola partita; ora siamo ai Playoffs, si tratta di Kawhi, quindi la situazione è stata ingigantita”.

Una finale tra Golden State e Cleveland sembra la situazione più probabile. Chi la spunterà quest’anno?

“Credo Cleveland, la loro difesa è migliore e, avendo vinto l’anno scorso, avranno meno da perdere”.

Vedremo chi vincerà, e vedremo dove giocherà Gallo la prossima stagione anche se, ascoltando le sue parole, sembra che una decisione l’abbia presa, eccome! Comunque, nel mercato NBA non si sa mai, tutto può succedere. Certo è che per l’azzurro quest’estate, tra nazionale e contratto, sarà davvero una delle più importanti della sua carriera.