Gallinari conduce alla vittoria i suoi. Belinelli: sconfitta e prestazione incolore

Nottata in chiaroscuro per i nostri portabandiera.

Partita da dimenticare per Belinelli e i suoi Hornets sconfitti 107 a 98 in casa dei Clippers. Per l’ex Fortitudo partenza della panchina, 17 minuti di impiego, solo 3 punti e un rivedibile 1/8 totale dal campo. Per i Clippers invece magnifica prestazione di Paul che scrive 33 punti e 13 assist contro i suoi ex compagni. Da segnalare anche i 23 punti di Foye e i 21 di Griffin.

Serata che porta tanti sorrisi, invece, in casa Gallinari. Per il numero 8 dei Nuggets , che asfaltano un’ Orlando priva di Howard per 101 a 74, 17 punti (3/6 da due e 3/6 da tre). L’azzurro è il top-scorer dei suoi a pari merito con l’ex Washington McGee (8/11 totale dal campo). Ai Magic non son bastati i 24 punti di Ryan Anderson.

In virtù di questi risultati New Orleans ritorna ultima in solitaria con 20 vittorie e ben 44 sconfitte ad Ovest. Denver invece, sempre nella stessa Conference, è sesta (36-28) ed è già sicura di disputare i play-off.

© BasketItaly.it – Riproduzione riservata