Danilo Gallinari e Milos Teodosic tornano in campo… in G-League!

Danilo Gallinari, Los Angeles Clippers
Danilo Gallinari (Ufficio Stampa Italia Danilo Gallinari)

Che Danilo Gallinari fosse in via di guarigione dalla doppia rottura muscolare sofferta un mese fa lo avevamo intuito dalle immagini dell’azzurro allenandosi pubblicate dai propri Los Angeles Clippers e dai giornalisti che seguono la squadra. Doc Rivers aveva fatto sapere che sia l’azzurro che Milos Teodosic, infortunato dalla seconda di campionato, si stavano allenando e che il rientro in squadra sarebbe stato imminente, anche se non si erano ancora cimentati nel 5-contro-5.

Nel pomeriggio di lunedì (mattinata in California) l’ufficio stampa dei Clippers ha diramato il comunicato dell’assegnazione dei due europei alla squadra di G-League del proprio franchise, gli Agua Caliente di Ontario. Si tratta di una notizia positiva, perché vuol dire che i due giocatori sono ormai pronti a rientrare in campo. Probabilmente per cautela, invece di “rischiarli” nella complicata sfida di mercoledì contro i Minnesota Timberwolves, nell’ambiente hanno deciso un rientro più soft per i due giocatori. Gli Agua Caliente disputeranno due partite consecutive in casa: mercoledì sera contro i Sioux Falls e venerdì contro i No. Arizona.

I Los Angeles Clippers torneranno poi in campo sabato contro i Washington Wizards e lunedì contro i Toronto Raptors. Possiamo dedurre che, se le cose vanno bene e sia Gallo che Milos si sentono comodi giocando con la seconda squadra, rientreranno poi nella prima, ma senza correre rischi inutili. Probabilmente l’azzurro rientrerà prima di Milos Teodosic in campo, in quanto l’infortunio del serbo era più grave e il giocatore è fermo da più tempo.

Dopo l’ennesimo infortunio sofferto dai Clippers, con Blake Griffin fuori per due mesi per una distorsione al legamento mediale collaterale del ginocchio sinistro, il rientro di Danilo Gallinari è atteso più che mai dai Clippers, così come quello di Milos Teodosic, visto che l’operazione al ginocchio subita da Patrick Beverley ha lasciato la squadra senza un playmaker di ruolo.

Con cautela, poco a poco, il rientro si avvicina. In 9 anni di carriera oltreoceano, Danilo Gallinari non ha mai disputato una partita in quella che una volta si chiamava D-League e ora è passata ad essere G-League. Con il nuovo sistema e le squadre di proprietà dei propri franchise, come una sorta di “filiale”, non è una cattiva idea quella di usare la squadra “B” come banco di prova al ritorno da un infortunio che alla fine è stato più lungo del previsto.

E poi c’è sempre una prima volta… quindi buon rientro al Gallo: a “scoprire l’acqua calda” con gli “Agua Caliente”!