Bryant stende i Nuggets, Gallinari: “Non molliamo”

I Los Angeles Lakers si portano sul 2-0 mai Denver Nuggets del nostro Danilo Gallinari sono vivi e lo hanno dimostrato anche in questa gara due. Nonostante una monumentale partita di Kobe e di una inamovibile presenza del duo Bynum-Gasol i Nuggest sono restati in partita fino alla fine cedendo solo di quattro punti, 104-100 il punteggio finale. Per Gallinari ci sono 13 punti e 8 rimbalzi, ma ciò che pesa di più è la serata decisamente negativa di tutta la squadra al tiro.

Nonostante il 2-0 sulla serie, Denver non ha alcuna intenzione di mollare e ciò lo si evince anche dalle parole di Danilo Gallinari raccolte dalla Gazzetta dello Sport al termine della gara: “Rispetto a Gara1, credo che tutti si sono presi le proprie responsabità in attacco. Se riusciamo a tirare meglio possiamo vincere le partite. Non sono deluso della mia prestazione nonostante anche io abbia faticato al tiro, ma ho fatto quello che credevo e per fortuna che non vado a guardare solo i punti che realizzo, ci sono tante altre cose. Crediamo ancora alla qualificazione, i Lakers per vincere dovranno passare per Denver non una ma due volte”.

Nella notte si è giocata anche Gara2 tra gli Atlanta Hawks e i Boston Celtics. I biancoverdi, guidati da un grandissimo Paul Pierce da 36 punti, si sono imposti per 80-87 andando a pareggiare la serie per 1-1.

Altro pareggio è stato quello tra Chicago e Philadelphia. I Bulls, orfani ormai di Rose, vengono travolti dai Sixers per 92-109 grazie ai 26 punti di Holiday dai 20 di Williams e dai 19 di Tuner, vera spina nel fianco della difesa dei Bulls.